Cerca
Sei in: Homepage / Drink / Cocktail / Pre-dinner / Pink Lady
Ricetta Pink Lady
Stampa questo contenuto

Pink Lady

Difficoltà: difficoltà 2
Dosi: per 1 persona
Tempo: 5 minuti

Ingredienti:

4/10 di gin 3/10 di triple sec 2/10 di succo di limone 1/10 di granatina

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

Questo cocktail è un'originale variante del conosciuto White Lady, è nato in Gran Bretagna intorno agli anni '50 del novecento. È realizzato aggiungendo un goccio di granatina al composto originale, che conferisce alla bevanda un colore rosa pastello. Perfetto per gli amanti dei cocktail colorati e dei sapori meno aspri e più delicati. È un ottimo aperitivo ma si può bere anche dopo cena come accompagnamento di meringhe e gelatine dolci.

Preparazione:
Mettete del ghiaccio nello shaker, aggiungete gli ingredienti, agitate energicamente e versate nella coppetta cocktail lasciando il filtro applicato allo shaker.

Consigli:
Potete raffreddare le coppette in freezer per alcuni minuti o passandoci del ghiaccio.

Idee e varianti:
Alcuni barman sostituiscono il triple sec con un albume d'uovo, rendendo il cocktail meno alcolico e dalla consistenza più morbida.
Se preferite il giallo, potete sostituire la granatina con succo di pesca o con liquore alla pesca se si desidera aumentare il grado alcolico, ottenendo così un giallo “Peach Lady”.

Per saperne di più:
Il Pink Lady e i suoi simili sono versioni delicate dei coktail denominati “sour”, cioè realizzati creando una miscela di succo di limone e zucchero; in questi casi però il succo di limone viene sostituito dal triple sec, un liquore dolce al gusto di arancia.
Inserisci commento

Commenti:

Nessun commento.