Limoncello di Sicilia

Ricetta Limoncello di Sicilia
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 12 persone
Tempo: 30 minuti
Note: + tempi di macerazione e riposo. Con queste dosi si ottengono 2 litri di limoncello
5.0 1
Introduzione
Non gli ha dato i natali, ma per l’abbondanza e la qualità dei suoi limoni, la Sicilia è tra le migliori produttrici di limoncello. Da una zona all’altra le dosi possono variare, ma gli ingredienti sono sempre gli stessi: alcool, zucchero e ovviamente scorze di limone. In ogni caso, pazienza e meticolosità sono il vero segreto per preparare un ottimo limoncello.

Ingredienti

•8-10 limoni non trattati• Limone •1 litro di alcool a 95°• Alcool per alimenti •700 gr. di zucchero• Zucchero •1 litro di acqua minerale• Acqua
Preparazione
Siete stati scrupolosi nella scelta dei limoni più freschi e profumati? Bene, adesso potete iniziare con la preparazione.
Lavate i limoni accuratamente, asciugateli e sbucciateli stando attenti a non tagliare la parte bianca della buccia.
Annegate le scorze nell’alcool, servendovi di un contenitore di vetro da chiudere ermeticamente. Lasciate macerare in un ambiente buio per almeno una settimana. Ogni tanto andate a controllare e muovete leggermente il contenitore. Vi accorgerete che, mentre le scorzette impallidiscono, l’alcool assume via via un colore giallastro.
Finita questa fase, fate riscaldare l’acqua in una pentola e, man mano, aggiungete lo zucchero mescolando continuamente a fiamma dolce, fino a completo scioglimento. Spegnete e fate raffreddare.
Unite quindi lo sciroppo di zucchero all’alcool e alle scorzette di limone e mescolate per qualche minuto.
A questo punto non rimane che filtrare il tutto e imbottigliare.
Accorgimenti
Esistono diversi tipi di limone, tuttavia, per la preparazione del limoncello siciliano il più consigliato è il “giallo citrino”, dalla forma ellittica.
Più lungo è il periodo di macerazione, più intenso risulterà il sapore. Non abbiate fretta di assaggiarlo non appena pronto, se attendete qualche settimana (per non dire mese) il vostro limoncello risulterà ancora più buono.
Assicuratevi che l’alcool sia di ottima qualità, altrimenti, se lo conservate nel freezer, si trasformerà in ghiaccio! E a proposito di conservazione, optate sempre per le bottiglie di vetro.
Idee e varianti
Usate il limoncello di Sicilia a fine pasto, per accompagnare dolci o per arricchire macedonie di frutta, otterrete così un dessert davvero digestivo! Vi suggeriamo inoltre un’idea fresca per servire il vostro limoncello: lasciate nel freezer per qualche minuto i bicchierini di vetro con cui offrirete il liquore, i vostri amici gradiranno particolarmente!
Volete una variante dal gusto ancora più siciliano? Allora sostituite alle scorze di limone quelle di mandarino: otterrete il famoso mandarinetto di Sicilia!
Commenti
1 commento inserito
Inviato da Gaetano Farinella il 03/04/2014 alle 15:35
complimenti!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?