Ratafià

Ratafià
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 10 persone
Tempo: 25 minuti
Note: + 6 settimane per il riposo
5.0 2
Introduzione
Il ratafià è un liquore ottenuto dalla fermentazione delle amarene. Il suo retrogusto fruttato lo rende perfetto da gustare a fine pasto, magari insieme a un dolce alla crema o al cioccolato.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Mettete le amarene in un recipiente e unite il vino, un pizzico di cannella, i chiodi di garofano e i semi di coriandolo.

Lasciate riposare il composto per 3 settimane, dopodiché filtrate il liquido diverse volte, in modo da eliminare le eventuali impurità.
Aggiungete lo zucchero e l'alcool, mescolate e trasferite il ratafià nelle apposite bottiglie.

Lasciatelo riposare per ulteriori 3 settimane prima di gustarlo.
Accorgimenti
Fate riposare il liquido all’aria aperta durante la macerazione delle amarene, facendo attenzione che non vi entrino le impurità.
Idee e varianti
Potete aggiungere altri aromi alla preparazione del liquore oppure, nel caso in cui non amaste il sapore dei chiodi di garofano, potete eliminarli.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 05/08/2014 alle 17:54
Caro Luigi, le amarene dopo la macerazione possono essere usate come guarnizione per dei dolci, a patto che si apprezzi il sapore alcolico.
Inviato da luigi il 04/08/2014 alle 18:46
Le amarene dopo la macerazione si buttano oppure sono edibili .

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?