Vino cotto

Vino cotto
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 620 minuti
Note: + 1 anno per il riposo
5.0 1
Introduzione
Il vino cotto è una bevanda originaria delle Marche ma molto conosciuta anche in Sicilia, che si ottiene dalla cottura dell'uva. La sua realizzazione non è complicata ma dovrete pazientare un po', sia per la cottura che per il riposo nella botte di legno; il risultato finale, però, siamo sicuri che vi conquisterà!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Dividete gli acini dai raspi a cui sono attaccati e schiacciateli, in modo da ottenere il succo d’uva. Passate al torchio anche le bucce, così che fuoriesca il succo ancora imprigionato all’interno degli acini.

Filtrate il succo e versatelo in una casseruola, accendete il fornello e fatelo cuocere a fiamma bassissima per circa 10 ore. Quando vedrete che si è ridotto a un terzo rispetto al livello di partenza, vuol dire che il vino è pronto.

Versate il vino cotto in una piccola botte di legno, tappatela con un tappo di sughero e lasciatelo riposare per 1 anno prima di consumarlo.
Accorgimenti
Fate riposare il vino in una botte pulitissima e in un luogo fresco, come la vostra cantina di casa, in modo che la fermentazione avvenga nel modo corretto.
Idee e varianti
Se non avete un torchio per spremere le bucce, vi basterà schiacciarle molto bene, in modo che tutto il liquido contenuto negli acini fuoriesca.
Commenti
1 commento inserito
Inviato da goacchino il 31/08/2014 alle 14:07
è buono

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?