Tagliatelle

Tagliatelle
Senza Lattosio
Vegetariano
Filtra contenuti simili
Caratteristiche generali
Le tagliatelle sono un formato di pasta tipico della tradizione italiana, al punto da diventare una bandiera della cucina nostrana in tutto il mondo.
Preparate sia a livello industriale che casalingo, le tagliatelle sono preparate con farina, acqua e uova di gallina. La proporzione delle uova è di almeno il 20%, ovvero 4 uova per ogni chilogrammo di farina.
Tradizionalmente, le tagliatelle sono tipiche della città di Bologna, dove sono preparate col classico ragù, ma sono ampiamente diffuse in tutto il Paese.
Alle tagliatelle sono state assegnate delle misure precise nel 1972, dalla Confraternita del Tortellino unitamente all'Accademia Italiana della Cucina: crude devono misurare 7 mm di larghezza, ovvero la 12.270ª parte della Torre degli Asinelli; cotte 8 mm. Lo spessore non è stato codificato, ma deve essere tra i 6 e gli 8 decimi di millimetro.
Il nome “tagliatelle” deriva da “tagliare”: infatti si ottengono tagliando la sfoglia arrotolata di pasta sottile.
Stagione
Tutto l'anno.
Uso in cucina
Tradizionalmente le tagliatelle sono servite col ragù alla bolognese, ma si prestano a molte altre ricette, dal semplice pomodoro fresco con parmigiano al condimento con funghi porcini. Altri condimenti classici sono tartufo o frutti di mare.
Per le tagliatelle è fondamentale una cottura al dente.
Guida all’acquisto
Le tagliatelle sono tradizionalmente fatte in casa, ma sono anche commercializzate sia nei negozi di pasta fresca che a livello industriale.
Da tenere presente che, più il colore della pasta è giallo, maggiore è la quantità di uova impiegate. Le uova, oltre a rafforzarne il colore, migliorano l'elasticità della pasta riducendo la collosità.
Metodo di conservazione
Le tagliatelle fresche possono essere conservate fino a due settimane in frigorifero, avvolte in un telo.
Curiosità
Una leggenda, nata da una storiella dell'umorista bolognese Augusto Majani del 1931, attribuisce l'invenzione delle tagliatelle al maestro Zefirano, cuoco bolognese, in occasione delle nozze di Lucrezia Borgia col Duca di Ferrara Alfonso I d’Este, per celebrare i biondi capelli della sposa.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?