Tortellini

Tortellini
Filtra contenuti simili
Caratteristiche generali
I tortellini sono una tipica pasta all'uovo ripiena.
Originari di Modena e Bologna, i tortellini nascono come piatto povero, per riutilizzare gli avanzi di carne, con cui si farcivano per ottenere un piatto completo e nutriente.
Oggi si trovano sia freschi che confezionati e sono diventati un piatto apprezzato in gran parte del mondo come specialità della cucina italiana.
Si differenziano dai tortelli per la forma più piccola e la sfoglia più sottile.
Tipi/Varietà
La ricetta originale dei tortelli è stata depositata dalla Confraternita del Tortellino unitamente all'Accademia Italiana della cucina, e prevede un ripieno a base di lombo di maiale, prosciutto crudo, mortadella di Bologna, Parmigiano Reggiano, noce moscata e uova.
Esistono però altre varianti di tortellini, seguendo ricette regionali.
I cappelletti Romagnoli, ad esempio, sono chiusi in maniera differente e sono preparati con un ripieno di formaggio. In alcune zone del basso Mantovano i tortellini sono serviti con poco brodo e annaffiati con Lambrusco, mentre nell'alta Romagna esistono delle varianti di forma quadrata con ripieno di zucca e patate.
Nella zona di Lucca i tortellini sono decisamente più grandi, con un ripieno fatto di ingredienti “poveri”: carne di maiale, pane raffermo, bietola, noce moscata e uova.
Uso in cucina
I tortellini sono un piatto tradizionale del Natale, serviti in un brodo di carne.
Molte altre sono le ricette per condire questa deliziosa pasta ripiena; ad esempio col ragù, o in varie preparazioni a base di panna: con piselli, funghi, salsiccia o prosciutto.
I puristi sostengono però che queste ricette stravolgono il sapore del tortellino, coprendo il sapore del ripieno.
In Veneto è usanza mangiare i tortellini conditi semplicemente con burro e parmigiano. Infine, la fantasia dei cuochi ha prodotto numerose ricette a base di carciofi, zucca o altri condimenti, anche più fantasiosi.
Guida all'acquisto
I tortellini possono essere acquistati freschi o confezionati: i primi, che si trovano nei negozi di pasta all'uovo o di gastronomia, sono sicuramente migliori.
In ogni caso, è bene controllare gli ingredienti utilizzati nella preparazione dei tortellini, per essere sicuri di consumare prodotti sani e saporiti.
Metodo di conservazione
I tortellini freschi si conservano in frigorifero, nella zona meno fredda.
È anche possibile congelarli, seguendo questo procedimento: disponete i tortellini in un vassoio e riponeteli in freezer, per circa mezz'ora, o comunque fino a che non diventano ben duri. Trascorso questo tempo, chiudeteli nei sacchetti da freezer e congelateli, in modo da poterli conservare fino a 6 mesi.
Curiosità
La leggenda vuole che i tortellini siano nati come omaggio all'ombelico di Venere, di cui imitano la forma. Questo episodio è raccontato anche da Tassoni nella “Secchia Rapita”.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?