Dado da cucina

Ricette con dado da cucina
Vegano
Vegetariano
Filtra contenuti simili
Caratteristiche generali
Il dado da cucina è un concentrato a base di verdura o di carne che si utilizza in diverse ricette per dare sapore.
È commercializzato sotto forma di cubetti.
Può anche essere preparato in casa, preparando un brodo ristretto con sedano, carote, cipolla, zucchine, olio, sale ed erbe aromatiche e aggiungendo carne bovina, pollo o tacchino per il dado di carne.
Tipi/Varietà
Il dado classico è preparato con glutammato monosodico, un additivo alimentare che conferisce un sapore particolare, chiamato “umami”. Esistono anche dadi preparati senza glutammato, in quanto molti sostengono che questo sia nocivo per la salute.
Come anticipato, il dado può essere:
- Vegetale
- Di carne
Inoltre, esistono ricette per preparare delle varianti di dado vegetale, con aggiunta di aglio, funghi, oppure sostituendo il sale con il miso.
In commercio si trova una variante sotto forma di brodo granulare.
Uso in cucina
Il dado è usato in cucina per conferire sapore a molte ricette, di verdura, carne o pesce. Inoltre, è usato per cucinare primi piatti o per preparare un brodino leggero, da gustare al naturale o con la pastina.
Guida all'acquisto
Al momento di acquistare il dado, controllate che non contenga grassi idrogenati. Inoltre, secondo alcuni esperti, è preferibile consumare dadi privi di glutammato monosodico.
Metodo di conservazione
Il dado si conserva in un luogo fresco e asciutto, rispettando la data di scadenza riportata sulla confezione. Quello fatto in casa si può conservare per circa sei mesi, preferibilmente in frigorifero.
Curiosità
Alcuni soggetti sono particolarmente intolleranti al glutammato monosodico, sviluppando sintomi come palpitazioni, debolezza, mal di testa e anche orticaria. Questo fenomeno è chiamato “sindrome da ristorante cinese” (infatti nella cucina cinese si fa largo uso di glutammato). Molti studiosi hanno però smentito questa teoria.

L'invenzione del dado da brodo è dei primi anni dell'Ottocento, per merito del farmacista francese Antoine-Auguste Parmentier, che propose l'estratto di carne per sfamare l'esercito francese impegnato in azioni militari. L'idea fu respinta, e ripresa da Justus von Liebig, considerato l'inventore ufficiale del dado da brodo.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?