Sale di sesamo

Ricette con sale di sesamo
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
Per sale di sesamo si intende genericamente il gomasio, che è un prodotto composto con semi di sesamo tostati e pestati, mescolati con sale marino integrale.
Il gomasio è un prodotto di origine giapponese, utilizzato come condimento, sempre più diffuso e apprezzato in Europa, in particolare dai salutisti e dagli amanti della cucina macrobiotica.
È possibile preparare il sale di sesamo in casa, ma il gomasio è sempre più reperibile già pronto in alcuni supermercati e nei negozi specializzati.
Tipi/Varietà
Nella cucina giapponese, il gomasio può essere anche arricchito con alghe.
Uso in cucina
Il sale di sesamo è utilizzato come condimento in sostituzione del classico sale da tavola: nella cucina giapponese si aggiunge al riso e a tutte le ricette che richiedono un condimento sapido.
È possibile preparare il gomasio anche in casa, seguendo questa ricetta: tostate il sesamo a fuoco lento stando attenti a non bruciarlo. Tostate a parte il sale in maniera che i grani diventino più scuri. Tritate tutto insieme con un pestello. Le proporzioni di sesamo sale sono variabili: da 7:1 fino a 10:1.
Metodo di conservazione
Conservate il sale di sesamo in un barattolo ben chiuso.
Curiosità
Il gomasio è sempre più apprezzato dai salutisti grazie alle sue proprietà, prima tra tutte l'elevato apporto di calcio, utile per anziani, donne in gravidanza o allattamento, sportivi, ma anche per chi conduce una vita troppo sedentaria o fa largo consumo di caffè e alcolici.
Il sesamo, infatti, è ricco di calcio ma, rispetto ai formaggi, non ha le controindicazioni né di colesterolo né di intolleranza al lattosio.
Bisogna tener conto, però, che il sesamo è un alimento abbastanza calorico.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?