Acetosella

Acetosella
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
L'acetosella è una pianta che appartiene alla famiglia delle Ossalidacee.
Diffusa nelle montagne e sulle colline italiane, l'acetosella ha un aspetto molto simile al trifoglio, con le foglioline cuoriformi che si ripiegano su loro stesse col buio. A livello alimentare, le foglioline dell'acetosella sono usate per il loro sapore acidulo e fortemente dissetante.
Stagione
Le foglie dell'acetosella si raccolgono durante la fioritura che, a seconda della varietà e delle zone, avviene in primavera o estate.
Uso in cucina
Le foglie dell'acetosella sono utilizzate principalmente nelle insalate, per dare sapore, o per ricavare infusi depurativi. Dall'acetosella si ricava anche una bevanda particolarmente dissetante, simile alla limonata. In alcune zone del Sud America, e più in particolare in Perù, si consumano anche i tuberi dell'acetosella, i quali, prima di essere consumati, sono esposti al sole per un certo periodo di tempo, in modo che il sapore acido si addolcisca, risultando più gradevole.
Metodo di conservazione
Le foglioline dell'acetosella si possono anche essiccare, ma per gustare a pieno il sapore è consigliabile consumarle fresche. È possibile coltivarla in giardino o in balcone in modo da averla sempre a disposizione, avendo cura di annaffiarla spesso.
Curiosità
L'acetosella è ricca di acido ossalico, che in dosi massicce risulta tossico,: va quindi consumata con parsimonia.
L'acetosella è usata anche come pianta ornamentale nei giardini per i suoi delicati fiori di colore rosa.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?