Alloro

Ricette con Alloro
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
L'alloro è una pianta aromatica che appartiene alla famiglia delle Lauracee.
Piuttosto diffuso nelle zone a clima temperato, l'alloro è una pianta sempreverde che può avere diversa forma, dal cespuglio (è infatti usato anche come pianta ornamentale per formare delle siepi) all'albero, che può raggiungere anche altezze elevate.
L'alloro cresce anche spontaneamente formando il Lauretum, la macchia ad alloro.
Le foglie, di colore verde scuro, sono brillanti dal lato superiore e opache sul lato inferiore e, se tagliate, rilasciano un profumo intenso e gradevole.
Tipi/Varietà
L'alloro più apprezzato è il Laurus nobilis, che si divide in due tipi:
• Aurea: dalle foglie appuntite, necessita più protezione da vento, gelo o pieno sole.
• Angustifolia: dalle foglie più strette, è chiamato anche Lauro dalla foglia di salice. Rispetto alla varietà Aurea è più resistente alle temperature e variazioni climatiche.
Uso in cucina
L'alloro rientra tra le ricette di tutto il mondo per insaporire piatti di carne, pesce o verdure. In Italia, è usato principalmente per maiale e selvaggina, ma numerose sono le ricette che richiedono una foglia di alloro anche con altri alimenti.
Per le sue proprietà digestive, l'alloro è usato anche per bevande benefiche, tra cui il cosiddetto “canarino”, un bicchiere di acqua caldissima con una foglia di alloro e una scorza di limone per alleviare il mal di pancia, anche nei bambini.
Come pulire
Lavate le foglie sotto l'acqua corrente.
Guida all'acquisto
In molte zone l'alloro si trova direttamente nelle siepi, senza ricorrere al banco del mercato: in questo caso assicuratevi che le siepi non siano contaminate da inquinamento o sporcizie. Scegliete quindi le foglie più in alto per essere sicuri che non siano state “sporcate” da cani o gatti.
Metodo di conservazione
Le foglie di alloro possono essere anche essiccate: dopo un anno vanno gettate, in quanto perdono il loro aroma.
Curiosità
L'alloro è una pianta ricca di proprietà curative, in particolar modo per l'apparato digerente. Troviamo l'alloro in numerosi miti greci e romani: ricordiamo la leggenda di Dafne, che si tramutò nell'albero per sfuggire ad Apollo, cui questa pianta era consacrata.
La corona di alloro era simbolo di vittoria e sapienza: cingeva la testa di vincitori sportivi ma anche sommi poeti, che erano infatti chiamati “laureati”, termine ancora oggi usato per indicare chi ha conseguito il titolo universitario.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Eugenio il 13/05/2015 alle 09:16
Ottima molto semplice da seguire. Complimenti ai redattori!
Inviato da Kiko il 08/01/2014 alle 19:45
Ho trovato questo articolo sull'alloro, parla delle proprietà e del suo significato simbolico, mi pare interessante condividerlo con voi!!

http://www.cavernacosmica.com/le-virtu-dellalloro/

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?