Caffè

Ricette con Caffè
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
Il caffè è una bevanda ottenuta dei semi della Coffea, una pianta tropicale che appartiene alla famiglia delle Rubiaceae. I semi devono essere sottoposti a un processo di torrefazione, che segue diverse fasi in cui, sottoposti ad alte temperature, i chicchi cambiano colore, si asciugano, si rompono e si tostano. Infine vengono fatti raffreddare con acqua fredda o getti d'aria per essere poi macinati.
Tipi/Varietà
Esistono moltissime specie appartenenti al genere Coffea, ma le più rilevanti a livello commerciale sono la Coffea Arabica e la Coffea Robusta.
La Coffea Arabica è la varietà più rinomata ed è caratterizzata da chicchi piccoli e molto aromatici, di forma appiattita e allungata. È coltivata principalmente in Arabia e in alcune zone dell'Africa.
La Coffea Robusta, o Coffea Canephora, ha chicchi più piccoli e tondeggianti rispetto all'Arabica, e più ricchi di caffeina. Originaria dell'Africa tropicale, è più economica.
Oltre all'Arabica e alla Robusta, si trovano in commercio anche la qualità Liberica e la Coffea Excelsa che, pur essendo meno pregiate, producono comunque un caffè gradevole.
Uso in cucina
Il caffè è la bevanda più apprezzata e bevuta del mondo. Si può ottenere attraverso due procedimenti: la percolazione, facendo passare l'acqua attraverso la polvere macinata, come per la Moka o per l'espresso, e per infusione, dove la polvere è fatta macerare nell'acqua, come il caffè turco.
Esistono moltissimi modi di gustare il caffè, tra cui citiamo i più famosi: in vetro, servito in un bicchierino; ristretto, tipico del nostro Paese; lungo, ricco di caffeina; corretto con superalcolici; macchiato con latte; schiumato con spuma di latte caldo; shakerato, agitato col ghiaccio; decaffeinato, preparato con miscele particolari...
Ricordiamo anche il celeberrimo cappuccino, col latte schiumato in tazza grande; la moka, indispensabile nella case degli italiani, il marocchino, il caffè al ginseng, alla nocciola, brasiliano, all'americana, l'irish coffee...
Il caffè è utilizzato anche nella preparazione di numerosi dolci: ingrediente fondamentale della ricetta del tiramisù, è usato anche per aromatizzare cioccolatini, creme, budini, gelati e semifreddi.
Guida all'acquisto
Esistono in commercio moltissime miscele di caffè, commercializzate sia in pacchi, a livello industriale, che sfuse nelle torrefazioni.
Metodo di conservazione
Conservate il caffè in un contenitore di metallo chiuso ermeticamente, in un luogo fresco e asciutto. Per gustare l'aroma in tutta la sua intensità, potete comprare anche il caffè in chicchi e macinarlo solo al momento dell'uso.
Curiosità
Il caffè contiene la caffeina, una sostanza che agisce sul sistema nervoso centrale con effetto stimolante. La leggenda vuole, infatti, che l'origine del caffè sia da attribuire a un pastore etiope che, osservando la vivacità delle sue capre dopo aver mangiato le foglie della pianta del caffè, provò a macinare i semi abbrustoliti e li mise in infusione, ottenendo il primo caffè della storia.
Commenti
1 commento inserito
Inviato da amu51 il 21/09/2016 alle 11:32
io adoro il caffe

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?