Melagrana

Ricette con melagrana
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
La melagrana è il frutto del melograno, un'antica pianta originaria della Persia e oggi diffusa nelle zone calde e temperate del Mediterraneo e dell'Asia, fino all'Estremo Oriente.
In Europa la coltivazione è diffusa soprattutto in Spagna e in Italia.
La melagrana è una bacca ricoperta da una spessa buccia di un colore che sfuma dal giallo, al rosso, all'arancio; l'interno è suddiviso in diverse cavità (da 7 a 15) che racchiudono all'interno numerosi semi ricoperti di una polpa trasparente color rubino.
La polpa è molto succosa e dal sapore acidulo e dolce.
Tipi/Varietà
La melagrana può essere classificata in base al gusto dei frutti: acida, agrodolce e dolce.
Tra le più note troviamo Dente di Cavallo, Selinunte, Partanna, Ragana, Racalmuto, Neriana e Profeta.
Uso in cucina
La melagrana è usata sia per il consumo fresco che per la preparazione di alcuni prodotti.
L'usanza di accostare la melagrana a piatti salati, tipica del Medioevo, in Italia è molto meno diffusa, per cui si utilizza soprattutto in ricette di ispirazione orientale. Col succo della melagrana si prepara la granatina, una bevanda molto dissetante, ma anche gelatine, sorbetti, gelati e succhi. Inoltre, qualche chicco di melagrana sparso in un piatto ha un effetto decorativo di grande impatto.
Come pulire
Aprite la melagrana, incidendola delicatamente in quattro spicchi seguendo la sua forma, in modo da preservare il succo. A questo punto è possibile sgranare i semi, che sono la parte commestibile.
Guida all'acquisto
Scegliete le melagrane prive di macchie e spaccature. Dal momento che questo frutto matura solo sulla pianta, è importante che sia già ben maturo.
Metodo di conservazione
La melagrana si conserva a temperatura ambiente, in un luogo fresco e asciutto, per una settimana abbondante.
Curiosità
La particolare struttura della melagrana, così ricca di semi e di succhi, oltre che la forma tondeggiante e il colore rosso vivo, la rendono il simbolo per eccellenza delle fertilità già in tempi molto antichi e in culture lontane tra di loro, dal cristianesimo alle credenze dell'antica Grecia fino ai culti indiani e mediorientali.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?