Mirtilli

Ricette con Mirtilli
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
I mirtilli sono frutti di bosco che crescono sull'omonima pianta.
La maggior parte delle varietà di mirtillo produce bacche di colore blu-nero, dal sapore acidulo. Il mirtillo cresce spontaneo nei boschi europei, al di sopra dei 1000 metri di altitudine: in Italia si trova sulle Alpi e sull’Appennino.
Dal punto di vista alimentare, i mirtilli sono apprezzati per il gusto particolare e per le proprietà organolettiche, che svolgono azioni antisettiche e rinfrescanti.
Stagione
Mesi estivi, in particolare agosto.
Tipi/Varietà
Esistono circa 130 varietà di mirtillo, tra cui citiamo le più note:
• Mirtillo nero (Vaccinuim myrtillus): è la qualità di mirtillo più conosciuta nelle nostre cucine e cresce spontaneamente sulle Alpi e sugli Appennini. È caratterizzato dal colore blu-nero sia nella buccia che nella polpa.
• Mirtillo rosso: rispetto al mirtillo nero, cresce a quote più elevate ed è caratterizzato dalla bacca dal colore rosso acceso.
• Mirtillo blu: dalla buccia color nero-blu, ma dalla polpa incolore, ha un sapore decisamente meno marcato rispetto alle altre varietà.
• Mirtillo gigante americano: caratterizzato dalle bacche scure, che crescono in grappoli, è molto profumato e resiste a temperature molto rigide. Come suggerisce il nome, cresce in diverse zone del Nord America.
• Mortella di palude: dalle bacche rosse, cresce spontaneo sia in Europa che in Nord America.
Uso in cucina
I mirtilli si consumano spesso al naturale, come frutti di bosco, sia da soli che in macedonia, conditi semplicemente con zucchero e limone. Usati per decorare e insaporire dessert come gelati, panna cotta o semifreddi, rientrano anche in numerose ricette di crostate e muffins.
Inoltre, i mirtilli sono spesso usati per la produzione di confetture, gelatine e sciroppi.
Come pulire
I mirtilli si consumano con tutta la buccia, per cui è opportuno lavarli bene sotto l'acqua corrente.
Guida all'acquisto
Scegliete i mirtilli dalle bacche sode e il colore intenso.
Metodo di conservazione
Essendo frutti molto delicati, i mirtilli si conservano in frigorifero per uno o al massimo due giorni. Possono essere agevolmente congelati, per essere conservati in freezer fino a 6 mesi.
Curiosità
Le numerose proprietà benefiche del mirtillo erano note già in tempi antichi: usato già nel Medio Evo contro la dissenteria, per le sue virtù astringenti e depurative, il mirtillo è prezioso come antisettico e antiputreffativo. Inoltre, ha la capacità di rinforzare le pareti dei capillari, per cui è usato anche in cosmesi contro la couperose. Inoltre è molto apprezzato in oftalmologia, in quanto si ritiene che abbia la capacità di migliorare la vista notturna: per questo motivo era anche fornito ai piloti inglesi durante la seconda guerra mondiale.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?