Aringa

Aringa
Senza Glutine
Senza Lattosio
Caratteristiche generali
L'aringa è un pesce di acqua salata che appartiene alla famiglia dei Clupeidae. Diffusa nei mari del nord, l'aringa ha un corpo allungato coperto di squame e si presenta di colore blu sul dorso e argenteo sul ventre e sui fianchi. Le dimensioni si aggirano attorno ai 50 cm.
A livello alimentare l'aringa è apprezzata per le sue carni dal sapore particolare ed è commercializzata fresca, surgelata e affumicata.
Stagione
Fresche: maggio – giugno.
Affumicate e sott’olio: tutto l'anno.
Uso in cucina
In Italia si trovano principalmente i filetti di aringa affumicati, che sono utilizzati per la preparazione di ricette di origine nordica: svedesi, olandesi, norvegesi e tedesche.
Spesso l’aringa è abbinata alle patate, per la preparazione di insalate, con prezzemolo e cetriolini.
Come pulire
Le aringhe che arrivano sul nostro mercato sono già pulite, vendute in filetti affumicati o sott’olio.
Guida all'acquisto
Come abbiamo detto, l'aringa che arriva sul mercato italiano è generalmente venduta affumicata o sott’olio: se dovesse capitarvi di acquistarla fresca, l'aringa deve avere occhi vivi e sporgenti, corpo sodo, squame aderenti, odore gradevole, non ammoniacale.
Metodo di conservazione
Per quanto riguarda l'aringa affumicata o sott’olio, seguite le istruzioni riportate sulla confezione e rispettate la data di scadenza.
L'aringa fresca è un alimento molto delicato, che va consumato il prima possibile, conservandolo in frigorifero per uno o al massimo due giorni. Se molto fresca, si può congelare, per tre mesi, a -18°C, chiusa negli appositi sacchetti.
Curiosità
In Olanda, l'aringa è considerata la regina della cucina, ed è consumata abitualmente, al punto che esiste un proverbio che recita: “l'aringa intorno toglie il medico di torno”!
Consumata sia nella tradizione casalinga che come cibo di strada o nei ristoranti, l'aringa è festeggiata in città e villaggi il giorno delle prime aringhe dell'anno, in cui i pescherecci partono in flotta facendo a gara per tornare, in quanto la tradizione vuole che la prima raccolta di pesca sia in onore della regina. Nel frattempo, nei porti si organizzano le feste per la sera. L'aringa merita i suoi festeggiamenti: infatti è stato proprio grazie al commercio di questo prodotto, essiccato o affumicato, che l'Olanda divenne una grande potenza.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?