Pangasio

Ricette con pangasio
Senza Glutine
Senza Lattosio
Caratteristiche generali
Il pangasio è un pesce originario del Mekong, il lungo fiume asiatico che dall’altopiano del Tibet attraversa Myanmar, Thailandia, Laos, Cambogia e Vietnam. Dal corpo tozzo ma allungato, il pangasio è caratterizzato da una testa piatta e una larga bocca dove si trovano piccoli barbigli. Il pangasio è un pesce di grandi dimensioni, che può raggiungere il metro e trenta di lunghezza e un peso che si aggira attorno ai 20 kg. Il pangasio non è un pesce pregiato: infatti non ha un grande valore alimentare. In Europa arriva sotto forma di filetti congelati ed è utilizzato soprattutto nelle mense per il suo basso costo.
Uso in cucina
Il pangasio si può cucinare seguendo le ricette tradizionali di pesci locali, come merluzzo e gallinella: al forno, con le patate, in padella con prezzemolo o al vapore, condito con olio e limone, infarinato e fritto….
Come pulire
Il pangasio è commercializzato già pulito, in filetti congelati. Prima di consumarlo, è una buona norma lavarlo accuratamente sotto l’acqua corrente per eliminare le sostanze conservanti.
Guida all'acquisto
Attorno al pangasio ci sono molte polemiche, che girano attorno ad alcune frodi alimentari: infatti, essendo commercializzato già in filetti, è difficile distinguerlo da altri pesci come merluzzi, gallinelle, ma ci sono stati anche casi in cui è stato spacciato per sogliola.
Essendo un pesce molto economico, spesso è stato spacciato da venditori disonesti per altre varietà sicuramente più pregiate e costose.
Rispetto a queste frodi a danno del consumatore, il consiglio è sempre quello di rivolgersi a negozianti di fiducia. Se volete acquistare il pangasio, questo deve essere congelato, con la carne di colore bianco.
Metodo di conservazione
Ricordiamo che i prodotti congelati, una volta scongelati, devono essere consumati, e non è possibile riporli nel freezer.
Curiosità
Il pangasio è stato oggetto di molte polemiche, non solo per i discorsi di frodi a cui abbiamo accennato, ma anche per la qualità del prodotto. Sono infatti usciti degli articoli su alcuni quotidiani che indicavano questo pesce come “pericoloso” per l’alto tasso di inquinamento del fiume Mekong. Secondo alcuni esperti, invece, i controlli effettuati assicurano l’assoluta commestibilità del prodotto. È sicuramente un pesce con uno scarso apporto nutrizionale: sempre secondo alcuni esperti, ciò lo rende però anche leggero e adatto ad alcuni tipi di diete.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Sergio il 24/02/2013 alle 11:21
E' un pesce ottimo e costa poco: quindi bisogna demonizzarlo!?
Inviato da Leda il 05/11/2011 alle 14:23
Ma perché sponsorizzare questo pesciaccio che sta prendendo piede sempre più prepotentemente sulle nostre tavole.Comprate il pesce azzurro che costa poco ed è buonissimo!

>>L'allevamento del pangasio avviene nel delta del Mekong, fiume vietnamita. Sulle sue sponde ci sono 210 aree industriali che scaricano i loro reflui nel fiume. II 90% delle fattorie scaricano le loro acque senza trattamenti. II livello di arsenico, metallo pesante tossico, nelle carni di questo pesce è altissimo. In Italia viene commercializzato soprattutto in filetti congelati con aggiunta di E451 tripollfosfato di sodio.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?