Rombo

Ricette con Rombo
Senza Glutine
Senza Lattosio
Caratteristiche generali
Il rombo è un pesce della famiglia dei botidi che vive nel Baltico, nel Mediterraneo e nell'Atlantico orientale.
Il corpo è caratterizzato dalla forma appiattita, dalla colorazione grigia sul dorso e bianca sul ventre, che gli permette di mimetizzarsi sui fondali sabbiosi per sfuggire ai predatori. Ha entrambi gli occhi sul lato sinistro della testa, dove si apre un'ampia bocca fornita di piccoli denti. Il rombo ha dimensioni variabili tra i 20 e i 60 cm, anche se esistono esemplari che raggiungono dimensioni maggiori.
A livello alimentare il rombo è molto apprezzato per le carni particolarmente gustose e ricche di sali minerali.
Tipi/Varietà
Esistono diverse specie di rombi, tra cui citiamo:
• Rombo chiodato: chiamato anche Rombo Maggiore o Rombo gigante, ha una forma particolarmente allargata, a rombo, per l'appunto. È caratterizzato dalla presenza di tubercoli ossei sul corpo.
• Rombo liscio: si distingue dal rombo chiodato per la forma più arrotondata e per l'assenza dei tubercoli ossei.
• Rombo Giallo: rispetto al rombo chiodato e il rombo liscio, ha un corpo più allungato e gli occhi più grandi. È caratterizzato da un colore bruno giallastro.
• Rombo Quattrocchi: simile al rombo giallo, si distingue per le 4 macchie nere sulla pinna dorsale e anale. Rispetto al rombo giallo, ha gli occhi più grandi e la mandibola meno sporgente.
Uso in cucina
Il rombo è un pesce dalle carni molto gustose, che si presta a essere cucinato in ricette semplici, che non ne coprano il sapore: ottimo alla brace o al forno, magari accompagnato da patate arrosto.
Come pulire
Per pulire il rombo è necessario eliminare le interiora, praticando un'incisione sotto le branchie per estrarle. Le pinne vanno tagliate con le forbici. Per eliminare le squame si passa il coltello dalla coda verso la testa; infine si sciacqua il pesce sotto l'acqua corrente.
Guida all'acquisto
Scegliete i rombi dall'aspetto brillante, gli occhi vivi e sporgenti, il corpo sodo e le squame aderenti, quando presenti. Infine annusate l'odore, che deve essere gradevole, non ammoniacale.
Metodo di conservazione
Come tutti i prodotti del mare, anche il rombo è un alimento delicato, che va consumato il prima possibile. In frigorifero può essere conservato per uno o al massimo due giorni, mentre nel congelatore a -18°C può essere conservato fino a tre mesi. In entrambi i casi, è necessario eviscerare il pesce appena comprato.
Curiosità
Sui banchi dei nostri mercati la maggior parte dei rombi proviene da allevamenti: questo fatto è facilmente riscontrabile osservando le dimensioni, che sono spesso tutte uguali tra loro.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?