Sardine

Sardine
Senza Glutine
Senza Lattosio
Caratteristiche generali
Le sardine sono pesci azzurri che vivono nel Mar Mediterraneo e nell'Atlantico orientale, dal Nord fino al Senegal.
Dal corpo affusolato color azzurro e argenteo, sono pesci di piccole dimensioni ricoperti di squame.
Dal punto di vista alimentare, le sardine sono apprezzate per le carni gustose ricche di sali minerali e omega3.
Uso in cucina
Le sardine sono commercializzate sia fresche che in scatola.
Ottime marinate al limone come antipasto o alla brace come secondo, le sardine sono presenti in molte ricette di primi piatti, come la celeberrima pasta con le sarde tipica del palermitano.
Sono apprezzate anche nella cucina veneta, dove si trovano ricette come le sarde in saor, tipiche di Venezia.
Come pulire
Per pulire le sardine è necessario eliminare le interiora, incidendo il dorso sotto le branchie per estrarle. Per eliminare le squame si passa il coltello dalla coda verso la testa. Terminate queste operazioni, le sardine vanno sciacquate sotto acqua corrente.
Guida all'acquisto
Scegliete le sardine dall'aspetto brillante, col corpo sodo, l'occhio vivo e le squame aderenti.
L'odore deve essere delicato, non ammoniacale.
Metodo di conservazione
Le sardine sono un alimento delicato, che si può conservare in frigorifero per uno o al massimo due giorni, eviscerandole appena comperate. Possono essere anche congelate, in sacchetti per alimenti, eliminando più aria possibile. In tal modo possono essere conservate a -18°C fino a tre mesi.
Curiosità
Le sardine sono ricche di omega3, pertanto sono raccomandate dai nutrizionisti nella dieta mediterranea.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?