Bruscandoli

Bruscandoli
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
I bruscandoli sono i germogli del luppolo selvatico, erbe spontanee molto salutari impiegate in cucina. Sono conosciuti anche con il nome di asparagina selvatica per la grande assomiglianza con gli asparagi selvatici.

Il luppolo è conosciuto per la birra, ma in realtà è sempre stato impiegato come rimedio digestivo e per il trattamento di affezioni intestinali.
Stagione
I bruscandoli vengono raccolti in primavera, tra marzo e maggio, in riva ai fiumi, in mezzo ai rovi e alle siepi.
Uso in cucina
Per usufruire appieno delle loro proprietà si consiglia di consumarli appena colti, anche se restano freschi per alcune ore immergendo il mazzetto in un bicchiere con dell’acqua.
Le parti commestibili dei bruscandoli sono le cime, le foglie e la parte del gambo più tenera che tagliata a pezzetti è ottima per le frittate.
Un piatto tipico in cucina è il risotto preparato con questa erba selvatica.
Curiosità
I bruscandoli contengono pochissime calorie circa 10 chilocalorie per 100 grammi, presentano proprietà tonificanti, rinfrescanti, diuretiche e lassative. Sono considerati anche purificatori del sangue, stimolanti delle funzioni epatiche e sedativi. Aiutano a combattere la cellulite

I bruscandoli vanno assunti con moderazione, un eccesso di germogli di luppolo può provocare nausea e vertigini.

I bruscandoli in molti dialetti veneti vengono detti "bruscàndoli", in dialetto piemontese "luvertin" e in dialetto lombardo "laurtiss".

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?