Cuori di palma

Cuori di palma
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
I cuori di palma, noti anche come palmito, vengono ricavati da alcune specie di palme Assai (euterpe edulis) e babassú (orbignya martiana), coltivate in particolare in Brasile, Paraguay e Argentina, nelle aree paludose dei fiumi tropicali.
Uso in cucina
Il sapore dei cuori di palma ricorda un po’ le noci, si gusta crudo in insalate, in accompagnamento a salumi (come nel prosciutto cotto ai cuori di palma) ma viene preparata anche una conserva di palmito fermentati chiamata palm cheese.
Guida all'acquisto
In commercio in Europa si trovano praticamente soltanto in vasetti sotto forma di conserva, tagliati a pezzi di uguale lunghezza e immersi in un liquido salato
Curiosità
Dal punto di vista nutrizionale i cuori di palma presentano 115 chilocalorie ogni 100 grammi e un notevole contenuto di ferro, fino a 3,6 mg per 100 grammi.
I cuori di palma sono il midollo dell'apice vegetativo posto sulla sommità della palma, e, purtroppo non è possibile togliere l'apice vegetativo senza causare la morte della pianta, perché esso non può ricrescere. Ecco perché dal punto di vista ambientale l'impiego dei cuori di palma in cucina implica un enorme spreco: per intenderci per ottenere 1 chilo di prodotto occorre abbattere due palme. Le palme però spesso, in quelle zone, vengono sradicate per la costruzione delle strade, per cui, in questo caso, i cuori di palma sono semplicemente un prodotto di scarto

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?