Friggitelli

Ricette con Friggitelli
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
I friggitelli sono piccoli peperoni verdi tipici della cucina napoletana. Conosciuti in Campania col nome di friarelli, non vanno però confusi con le cime di rapa, che portano un nome simile. Si tratta di peperoni nani, dolci, dalla forma allungata, non piccanti, che si friggono in olio d'oliva.
Stagione
Estate.
Uso in cucina
I friggitelli si preparano seguendo la ricetta tipica Campana che prevede che siano fritti in olio, in modo da essere mangiati con le mani, aiutandosi col picciolo.
Come pulire
Lavate i friggitelli in acqua corrente, mantenendo una parte del picciolo che servirà per poterli assaporare prendendoli tra le dita.
Guida all’acquisto
Scegliete i friggitelli di colore vivace e l'aspetto compatto e carnoso.
Metodo di conservazione
I friggitelli si conservano in frigorifero, nello scomparto per la frutta e verdura, per qualche giorno.
Curiosità
Tra firarelli, friarielli, figgitelli, spesso si scatenano discussioni infinite su quale sia il temine esatto, confondendo, appunto le cime di rapa con i peperoni nani.
Attenzione, però: la differenza è solo in una lettera. I friarelli sono i friggitelli, ovvero da friggere, mentre le cime di rapa sono i friarielli, con una “i” in più!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?