Lenticchie

Ricette con Lenticchie
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
Le lenticchie sono dei legumi che appartengono alla famiglia delle Papilionacee. Originarie della Siria, sono diffuse e amate nel Mediterraneo e in Oriente.
A livello nutrizionale sono importanti grazie a loro apporto di fibre, proteine e sali minerali. Tra i legumi, sono quelli più ricchi di carboidrati.
Le lenticchie vanno consumate cotte, in quanto crude non sono digeribili.
Tipi/Varietà
Le lenticchie si dividono in due grandi gruppi: le lenticchie a seme grande e a seme piccolo. Inoltre, esistono molte varietà che prendono per lo più il nome dalla zona di origine, tra cui citiamo:
Lenticchia di Altamura, di colore verde e dimensioni grandi.
Lenticchia di Ustica, di piccole dimensioni e colore marrone: sono molto rare e saporite.
Lenticchia di Castelluccio, di piccole dimensioni, è di colore variegato. Considerata una delle qualità più pregiate, è tutelata dal riconoscimento IGP.
Lenticchia Egiziana, o lenticchia rossa, molto diffusa in Medio Oriente.
Lenticchia di Villalba, di grandi dimensioni.
Lenticchia dell'Armuña, di origine spagnola, molto apprezzata.

A queste si aggiungono la lenticchia di Fucino, di Mormanno, di Colfiorito, le lenticchie rosa francesi e molte altre.
Uso in cucina
Le lenticchie sono usate in molte ricette di zuppe e contorni: ottime col riso o con la pasta, sono mangiate tradizionalmente a Capodanno insieme a cotechino o zampone.
Le lenticchie la fanno da padrona in molte ricette orientali, soprattutto indiane, dove sono usate per la preparazione di piatti vegetariani o frittelle, come il papadam, un delizioso pane croccante.
Come pulire
Le lenticchie sono commercializzate secche o cotte. Quelle secche, a seconda della varietà, possono necessitare di ammollo: leggete le indicazioni sulle confezioni. Controllate che non vi siano sassolini.
Le lenticchie cotte devono essere sgocciolate dal liquido di conservazione e sciacquate sotto l'acqua corrente.
Guida all'acquisto
Se comprate le lenticchie cotte, leggete gli ingredienti per essere sicuri di scegliere quelle prive di coloranti e conservanti.
Metodo di conservazione
Le lenticchie vanno conservate in un luogo fresco e asciutto: quelle cotte, una volta aperte, vanno riposte in frigorifero e consumate entro pochi giorni.
Curiosità
Le lenticchie, per la loro forma tonda e appiattita, ricordano le monete: è tradizione consumarle alla vigilia di Capodanno, all'ultimo rintocco della mezzanotte, per propiziarsi fortuna per l'anno a ve ire.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?