Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa c'è nel frigo? Scopri come cucinarlo!

Porro

Ricette con Porro
Filtra contenuti simili
Caratteristiche generali
I porri sono piante erbacee della famiglia delle Liliaceae.
Alti fino a 80 cm, dei porri si consuma il bulbo dalla forma cilindrica lievemente rigonfia.
Dal sapore simile a quello della cipolla, il porro è coltivato largamente in tutta Europa, in particolar modo in Francia.
Stagione
Il porro è un ortaggio autunnale e invernale. Grazie alle coltivazioni in serra, è reperibile anche negli altri mesi.
Tipi/Varietà
Esistono diverse varietà di porri. Quelle più diffuse in Italia sono:
• Lungo gigante d'inverno: il nome dice praticamente tutto. Particolarmente lungo (raggiunge anche i 60 cm), si raccoglie nei mesi invernali.
• Mostruoso di Caretan: il nome pittoresco si riferisce alla larghezza del bulbo, dal diametro che raggiunge anche gli 8 cm.
• Gigante d'Italia: dalla forma stretta e lunga, è un porro particolarmente resistente alla neve.
• Lungo della riviera: dal bulbo lungo e l'aspetto particolarmente gradevole.
Uso in cucina
Il porro è largamente usato in cucina, come valida alternativa alla cipolla, da cui si differenzia per il sapore più delicato. Proprio per questo motivo è sempre più usato nella cucina raffinata, pur non essendo disdegnato per le ricette più rustiche.
Preparato sia crudo che cotto, il porro è usato nei condimenti per pasta e polenta, nella preparazione di zuppe, brodi e minestre, nei risotti, ma anche cotto al forno gratinato o lavorato in creme e vellutate.
Inoltre, i porri sono scelti per aromatizzare ricette a base di carne e di pesce.
Come pulire
Per pulire i porri è necessario eliminare le foglie esterne e la barba alla base. Poiché si ossidano facilmente, è opportuno affettarli subito prima dell'utilizzo.
Guida all'acquisto
Acquistate i porri in cui la parte bianca sia brillante e turgida e quella verde intensa e consistente.
Metodo di conservazione
I porri sono abbastanza resistenti e si possono conservare in frigorifero, nello scomparto della frutta e verdura, anche fino a 10 giorni.
Curiosità
I porri sono particolarmente indicati nelle diete ipocaloriche, perché sono ricchi d'acqua e poveri in calorie. Inoltre, ci forniscono vitamine (A, B e C) e diversi sali minerali, tra cui potassio, calcio e magnesio.
Molte sono le proprietà dei porri: tonici, diuretici, antisettici, lassativi... e afrodisiaci, stando alle tradizioni più antiche.