Spinaci

Ricette con Spinaci
Senza Glutine
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Caratteristiche generali
Gli spinaci sono ortaggi molto diffusi, appartenenti alla famiglia delle Chenopodiacee.
Si possono consumare sia cotti che crudi: nel secondo caso si utilizzano gli spinacini novelli, le cui foglie sono particolarmente tenere. In commercio si trovano sia freschi sia congelati in cubetti, in modo da poterli gustare tutto l'anno.
Stagione
Freschi: gennaio, febbraio, marzo, dicembre.
Tipi/Varietà
Le varietà più comuni di spinaci sono:
• Gigante d'inverno: come suggerisce il nome, si presenta con le foglie molto grandi e carnose.
• Matador: spinacio primaverile.
• Merlo Nero: dalle foglie arricciate, di media grandezza.
• Riccio di Castelnuovo: con le foglie rotonde.
• Virofly: dalle foglie grosse caratterizzate dal colore scuro.
Uso in cucina
Gli spinaci si consumano abitualmente come contorno: in questo caso è bene cuocerli nel modo più semplice possibile per non disperdere le ricche qualità organolettiche dell'alimento. Ottimi, dunque, gli spinaci lessati o al vapore, con pochissima acqua.
Gli spinaci sono spesso accompagnati con la ricotta per la preparazione di saporiti ripieni per ravioli, cannelloni e crespelle. I bambini apprezzano spesso gli spinaci ripassati in padella con burro e parmigiano, in modo che il formaggio diventi filante.
Come pulire
Gli spinaci si puliscono tagliando il picciolo e lavandoli abbondantemente in acqua fredda, in modo da eliminare tutta la terra, particolarmente insidiosa perché si insinua tra le foglie crespe e arricciate dell'ortaggio. Non è opportuno lasciare gli spinaci in ammollo, perché perderebbero molte delle loro proprietà nutritive.
Guida all’acquisto
Scegliete gli spinaci dalle foglie più carnose, consistenti e dal colore vivo. Se scegliete gli spinaci congelati già puliti, seguite semplicemente le norme di buon senso nell'acquisto di prodotti confezionati: data di scadenza, integrità della confezione, ecc.
Metodo di conservazione
Gli spinaci sono molto delicati e si conservano per uno o al massimo due giorni nel reparto della frutta e verdura del frigorifero. Una volta cotti, non è consigliato conservarli, perché deperiscono facilmente: si possono però congelare in un sacchetto da freezer.
Curiosità
Gli spinaci sono molto ricchi di sostanze: vitamine A e C, fosforo, sodio, potassio e il famoso ferro, che, pur essendo presente negli spinaci, non è però in quantità così alte come la tradizione (e i fumetti) ci hanno fatto credere!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?