Menu per diabetici

Domanda
Vorrei un menu con i vostri prodotti che vada bene per chi ha il diabete di tipo 2. Grazie mille!

Ivan
La Nutrizionista
Salve Ivan,
la prima regola da seguire è mangiare poco ma spesso, per evitare scompensi di glicemia durante la giornata. Eviti i dolci, le bibite zuccherate tipo coca-cola, i fritti e i condimenti grassi (come la maionese, la senape, la panna, il burro, lo strutto, il ketchup). Non mangi nello stesso pasto una doppia porzione di carboidrati, ovvero no a pane e pasta, a pasta e patate, a patate e pane.
Ecco un esempio di menu da seguire.

Colazione: una tazza di latte scremato o uno yogurt magro con delle fette biscottate integrali o fette di pane tostato ai cereali.

Spuntino: frutta fresca (eccetto cachi, cocomero, ananas, banane, fichi).

Pranzo: pasta, la cui quantità varia in base al peso e al suo fabbisogno calorico. Per prima cosa mangi prima di pranzo un piatto di verdura cruda (no carote e pomodori) al fine di assorbire meno carboidrati. In queste giornate calde io le propongo dei piatti freddi di pasta integrale o cereali (come la quinoa, il bulgur, il kamut, il riso integrale e il riso basmati) con verdure di stagione, il tutto aromatizzato con spezie e condito con olio extravergine di oliva a crudo.

Merenda: yogurt magro con frutta o più semplicemente della frutta fresca.

Cena: un piatto di verdura cruda prima di cena e poi continuare con un secondo a base di pesce o di carne. Per stare leggeri e saziarsi è ideale un piatto di Roastbeef o de L’Altra Bresaola Raspini, in quanto salumi magri e gustosi. È possibile consumare anche formaggi limitandosi a quelli magri, come la ricotta o il primo sale, una volta a settimana, accompagnati a un contorno di verdura cruda o cotta.

È importante bere sempre due litri di acqua al giorno e camminare almeno una mezz’oretta al giorno, importantissimo per mantenere costante la glicemia.

Buona giornata,

Dott.ssa Giovanna Mottola

Newsletter

Iscriviti alla newsletter Raspini! Tantissime ricette squisite
Sei già iscritto con questo indirizzo email.
Per accedere alla tua area riservata clicca qui.