Gateau di patate e prosciutto cotto

Gateau di patate e prosciutto cotto
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 75 minuti

Valori nutrizionali per persona

Energia747,5 kcal
Proteine42,6 g
Grassi42,5 g
Sale0,84 g
Carboidrati51,8 g
Introduzione
Il gateau di patate è un piatto di origine francese che ormai da molti decenni viene preparato anche nel nostro paese e ogni volta che viene servito in tavola riscuote sempre grande successo! Buonissimo da gustare appena sfornato, si conserva fino a 3 giorni, quindi potrete portarvelo anche a pranzo al lavoro, oppure gustarlo la sera successiva a casa qualora tornaste tardi e non aveste voglia di cucinare.

Ingredienti

•1 kg di patate• Patate •150 g di Prosciutto Cotto Mangia e Chiudi Raspini• Prosciutto cotto in fettine sottili •125 g di mozzarella• Mozzarella •30 g di pangrattato• Pangrattato •75 g di provola• Provola •50 g di Parmigiano Reggiano grattugiato• Parmigiano Reggiano grattugiato •1 uovo + 1 albume• Uova •Olio extravergine d'oliva q.b.• Olio extravergine d'oliva •Sale q.b.• Sale
Preparazione
Lessate le patate in una pentola con abbondante acqua calda per 30 minuti, scolatele, sbucciatele e passatele nello schiacciapatate: in questo modo la buccia rimarrà separata dalla polpa.

Mettete la purea ottenuta in una ciotola e aggiungetevi la mozzarella e la provola entrambe tagliate a dadini e il prosciutto cotto sminuzzato. Unite le uova, 1 cucchiaio di olio, 40 grammi di Parmigiano e il sale e mescolate.

Oliate una pirofila, cospargete l’interno con il pangrattato e versateci il composto. Livellatelo e, sulla superficie, spolverizzate il Parmigiano avanzano e ancora un po’ di pangrattato.

Infornate il gateau di patate e prosciutto cotto a 180°C per 15 minuti e poi proseguite a 200°C per i successivi 15 minuti.

Potete gustare il gateau di patate e prosciutto caldo o tiepido, in base ai vostri gusti personali.

Newsletter

Iscriviti alla newsletter Raspini! Tantissime ricette squisite
Sei già iscritto con questo indirizzo email.
Per accedere alla tua area riservata clicca qui.