Involtini di melanzane con fontina DOP

Ricetta Involtini di melanzane con fontina DOP
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
Note: +30 minuti di ammollo della melanzana
Introduzione
Cercavate un modo diverso per esaltare delle fette di fontina DOP in tutta la loro prelibatezza? Allora siete nella regione giusta. Direttamente dal ricettario valdostano vi proponiamo i tradizionali involtini di melanzane ripieni di fontina e avvolti in fette di pancetta, per un antipasto raffinato o un contorno sfizioso!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per prima cosa affettate sottilmente la melanzana e lasciatela in ammollo in acqua salata per circa 30 minuti così da eliminare l’umore amaro che la caratterizza.
Trascorso il tempo, risciacquate accuratamente ogni fettina e asciugatela con un panno pulito.
Fate scaldare una piastra e iniziate a grigliare la melanzana cospargendola di prezzemolo tritato e aggiustando di sale.
Nel frattempo tagliate anche la fontina a fettine.
Prendete quindi ciascuna fetta grigliata di melanzana, adagiatevi sopra una fettina di fontina e arrotolatela coprendola con una fettina di pancetta. Fissate quindi gli involtini usando gli stuzzicadenti.
Scaldate un po’ d’olio in padella e rosolatevi gli involtini per qualche minuto, fino a far sciogliere il formaggio. Disponete gli involtini di melanzane e fontina DOP su un vassoio da portata e servite spolverizzando con altro prezzemolo fresco.
Accorgimenti
Un’altra utile soluzione per eliminare l’amaro della melanzana è l’ammollo nel latte.
Per non farla annerire, nel caso non la utilizziate subito, vi consigliamo vivamente di bagnarla con del succo di limone o con aceto, rallenterete in questo modo il processo di ossidazione.
Non dimenticate di togliere gli stuzzicadenti prima di servire e, in ogni caso, di infilarli in modo che risultino sempre ben in vista!
Idee e varianti
Come antipasto potrete servire gli involtini insieme a fettine di pane casereccio, guarnendo la portata con olive.
Per trasformare invece questa ricetta in un contorno sfizioso o in un secondo leggero, vi suggeriamo di aggiungere all’interno dell’involtino anche del pomodorino datterino (o ciliegino) tagliato minuziosamente.
Infine, se volete essere più raffinati nella presentazione della vostra portata, provate ad avvolgere gli involtini con dei fili d’erba cipollina e decorate la superficie con striature di salsa di pomodoro profumata alla menta, vedrete che accostamento di sapori!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?