Antipasto ai bianchetti

Ricetta Antipasto ai Bianchetti
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti
5.0 2
Introduzione
In questa ricetta i bianchetti sono preparati con la pastella, dando forma a frittelline molto gustose.
Preparazione
Pulite i bianchetti sciacquandoli accuratamente per togliere eventuali residui di sabbia. Deponeteli in una ciotola ed aggiungete le uova, il prezzemolo ben tagliuzzato, qualche foglia di basilico, l’aglio, il pecorino grattugiato, il latte e la farina. Amalgamate sino a ottenere un preparato abbastanza denso e compatto.

Riempite una padella antiaderente con abbondante olio, portate a ebollizione e versate l'impasto un po' alla volta, con un cucchiaio, in modo che si formino delle frittelline. Giratele spesso in modo da avere una perfetta doratura da ambo i lati. Togliete dal fuoco e mettete le frittelle su una carta da forno per assorbire l’olio in eccesso. Servite l'antipasto ai bianchetti quando è ancora caldo.
Accorgimenti
I bianchetti (o gianchetti) sono le uova del pesce azzurro pescato nel Mar Mediterraneo, solitamente di acciughe e sardine. Sebbene siano migliori freschi, in pescheria se ne possono trovare anche congelati.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 24/01/2017 alle 11:52
Buongiorno Letizia! Dire "portare l'olio a temperatura" è corretto ma poco preciso, mentre in questo caso è giusto portare l'olio va portato al punto di ebollizione e fino al punto di fumo che, ovviamente, varia in base alla tipologia dell'olio :-)
Inviato da letizia il 20/01/2017 alle 21:25
Non sono d'accordo sulla dicitura portate a ebollizione l'olio per friggere le frittelle è meglio scrivere portare l'olio a temperatura altrimenti la frittura sarà certamente tossica

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?