Canapè di pesce spada con scamorza

Canapè di pesce spada con scamorza
Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 12 pezzi
Tempo: 20 minuti

I piatti proposti da Gustissimo per un menù per un rinfresco

Introduzione
Deliziose tartine di pesce e formaggio, che si sposano alla perfezione in un involtino saporito e delicato con il tocco piccante del rafano: i canapè di pesce spada con scamorza sono facilissimi da preparare e un’idea stuzzicante per un antipasto raffinato.
Preparazione
Tagliate la baguette in 12 fette dall’altezza di circa 1,5 cm, quindi scaldate la griglia e fatele tostare. Nel frattempo lavate e asciugate l’erba cipollina, dopodiché tritatela grossolanamente.

Quando le fette di pane si saranno dorate adeguatamente, trasferitele sul piano di lavoro e fatele raffreddare per 5 minuti.
Passate un filo d’olio sulla superficie grigliata, quindi spalmate un velo di crema di rafano su ogni fetta e spolverate l’erba cipollina tritata.

Disponete le fette di pesce spada sul piano di lavoro, appoggiateci sopra una fetta di scamorza affumicata e arrotolatele.
Appoggiate i rotoli sul pane in verticale, facendo pressione sugli strati più interni, e lasciate che la parte più esterna si apra leggermente.

Mettete i canapè sui piatti da portata con qualche foglia di lattuga e serviteli.
Accorgimenti
Se le fette di pesce spada e di scamorza sono troppo grandi creare un involtino adatto alla dimensione del pane, tagliatele a metà.
Idee e varianti
Potete ricreare la stessa ricetta pur disponendo di altri ingredienti; il salmone affumicato è un’ottima variante da arrotolare insieme alla provola o a un cubetto di mozzarella.
Al posto della crema di rafano potete usare il philadelphia o un caprino cremoso.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?