Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Antipasti / Antipasti di Pesce / Insalata di polpo
Ricetta Insalata di polpo
Stampa questo contenuto

Insalata di polpo

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 60 minuti

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

Le nostre idee per preparare insalate di polpo:

Per tornare in forma senza rinunciare al gusto, ecco una ricetta tipicamente estiva, magra eppure golosa. L'insalata di polpo può fungere sia come antipasto sia come secondo e contorno. Accompagnata da del buon vino bianco, è l'ideale per un pasto fresco in compagnia, all'insegna dei sapori del Mediterraneo.

Preparazione:
Se non lo avete comprato surgelato o non è stato pulito in pescheria, tocca a voi pulire bene il polpo: assicuratevi di togliere gli occhi, il becco cheratinoso e la vescichetta. Per farlo potete utilizzare delle forbici o un coltellino. Risciacquate il polpo sotto l'acqua corrente, facendo attenzione a eliminare tutta la sabbia.

Pulite la carota, la cipolla e il sedano e metteteli in una pentola piena d'acqua. Salate leggermente e portate a ebollizione. Quando l'acqua bolle immergeteci il polpo in questo modo: tenetelo dalla testa e immergete i tentacoli nell'acqua bollente per 3-4 volte, affinché si arriccino e si ammorbidiscano ben bene. Ora potete immergere completamente il polpo, dopodiché chiudete la pentola con un coperchio e abbassate la fiamma. Fate cuocere per circa mezz’ora.

Mentre il polpo sta cuocendo, potete dedicarvi al condimento: mettete in una ciotola un po' d'olio, succo di limone, aglio, prezzemolo tritato, pepe e sale. Sbattete il tutto con una forchetta.
Tornate dal vostro polpo e controllatene la cottura. Quando è pronto, spegnete il fuoco, toglietelo dalla pentola, levategli la pelle e fatelo raffreddare. Posatelo sul tagliere e tagliatelo a pezzetti non troppo grandi.

Condite i pezzetti di polpo con il composto che avete preparato precedentemente, girate bene e lasciate raffreddare in frigo. Aspettate almeno un'ora prima di servire, in modo che il polpo prenda tutto il sapore del condimento. Decorate con delle fettine di limone e servite in tavola.

Accorgimenti:
Per rendere la carne del polpo più morbida, battetela con un batticarne per almeno 10 minuti prima di cucinarlo.
Il segreto di questo piatto è la buona cottura del polpo: infilate uno stecchino alla base del tentacolo, se entra senza difficoltà significa che è pronto. In alternativa, infilate una forchetta nella polpa e controllate se ha raggiunto la giusta morbidezza. Attenzione a non lasciare il polpo per troppo tempo nel fuoco, perché la carne potrebbe indurirsi.
Un modo semplice per spellare il polpo è, come segnalato in questa ricetta, farlo dopo che è cotto. Basta metterlo sotto acqua corrente e la pelle andrà via senza troppa resistenza.

Idee e varianti:
Secondo molti “puristi” il polpo va mangiato con la pelle. A voi la scelta.
A seconda del vostro gusto, aggiungete al condimento due peperoncini, dei pezzetti di sedano e un paio di olive nere tritate: doneranno alla vostra insalata un gusto più ricco.
Una variante molto “gettonata” di questa ricetta è l'aggiunta delle patate, che devono essere bollite, tagliate a dadini e aggiunte al condimento.
Inserisci commento

Commenti:

Nessun commento.