Mousse di salmone in gelatina

Ricetta Mousse di salmone in gelatina
Difficoltà:
difficoltà 4
Dosi: per 4 persone
Tempo: 90 minuti
Note: + 2 ore di raffreddamento della mousse
Introduzione
La mousse di salmone in gelatina richiede una preparazione complessa e impegnativa, ma il risultato in termini di vista e di gusto è assicurato. Se avete un po’ di tempo e di pazienza nel preparare un piatto leggermente più complesso del solito, la mousse di salmone in gelatina vi garantirà un vero e proprio successo culinario.
Preparazione
Lavate e asciugate il timo e l’alloro, sbucciate la cipolla, tagliatela a metà e “infilzatela” con i chiodi di garofano.
Prendete una pentola, riempitela con l’acqua e il vino bianco, aggiungendo l’alloro, il timo e la cipolla, mettete anche qualche grano di pepe e un pizzico di sale. Ponete la pentola sul fuoco e portate il liquido a ebollizione, lasciandolo bollire per circa cinque minuti. Trascorsi i cinque minuti, aggiungete il salmone fresco al fine di cuocerlo.

Durante la cottura del salmone, preparate la gelatina seguendo scrupolosamente le istruzioni riportate sulla confezione.
Procuratevi quattro stampini, all’interno dei quali disporrete la gelatina, assicurandovi che lo strato di quest’ultima sia di almeno 1 cm.
Al fine di far solidificare rapidamente la gelatina, riponete per qualche minuto gli stampini nel freezer.

Lavate e sbucciate le carote, tagliatele a tondini e lessatele in un pentolino con l’acqua salata.
Quando il salmone apparirà cotto, scolatelo e tritatelo in un frullatore. Procuratevi una ciotola nella quale montate a neve i tre albumi, dopodiché aggiungete il composto di salmone, il succo del mezzo limone e 50 gr. di gelatina, mescolate il tutto al fine di ottenere una crema ben amalgamata ed omogenea.

Prendete gli stampini dal freezer e adagiate sullo strato di gelatina alcuni tondini di carota, alcuni pezzetti di cetrioli sotto aceto e la crema di salmone, prestando attenzione a lasciare almeno mezzo centimetro dal bordo.
Ricoprite tutti gli stampini con la gelatina rimanente, assicurandovi di ricoprire ogni lato e ingrediente.
Riponete gli stampini nel freezer al fine di far compattare la gelatina e prima di servirli rovesciateli su un piatto da portata.
Accorgimenti
Prestate molta attenzione a ricoprire tutto lo stampino con la gelatina, altrimenti al momento di rovesciare la mousse di salmone in gelatina, questa non sarà uniforme.
Idee e varianti
Il piatto da portata della mousse di salmone in gelatina lo potete ricoprire con foglie di insalata e riccioli e rondelle di carote così da richiamare il colore dello stesso salmone.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?