Tartine all'aringa

Ricetta Tartine all'aringa
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 15 minuti
Note: + 24 ore di macerazione e di riposo
Introduzione
Con queste tartine all'aringa farete un viaggio culinario nell'Europa del nord e ne assaporerete i sapori tipici. Per rendere però queste tartine più gradevoli al palato italian,o abbiamo un po' rivisto e corretto questa ricetta con un tipico prodotto made in Italy, la ricotta romana.
Preparazione
Lavate bene i filetti di aringa affumicata, asciugateli con cura e togliete le eventuali lische. Versate il latte in una ciotola, disponetevi dentro i filetti di aringa e lasciate macerare per 24 ore. Trascorso questo tempo, prelevateli dalla ciotola e asciugateli bene. Tagliateli quindi a pezzi.
Tritate la cipolla, mettetela in una terrina e aggiungetevi i pezzetti di aringa e la ricotta. Frullate il tutto con un mixer fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo. Pepate e riponete in frigorifero per 2 ore.
Prendere il pane nero, toglietegli la crosta e fatelo scaldare leggermente nel forno a 200°C.
Spalmate la crema di aringa affumicata sul pane e guarnite con foglioline di prezzemolo.
Accorgimenti
È molto importante fare marinare le aringhe nel latte perché grazie a questo procedimento il forte gusto di affumicatura verrà smorzato.
Idee e varianti
Per avere un gusto particolarmente nordico aggiungete dei cetriolini alla salsa prima di frullarla.
Guarnite con delle fettine di limone: l'acidità che il limone rilascerà nel piatto creerà un ottimo contrasto con l'aringa.
Potete anche tenere da parte delle striscioline di filetto di aringa per utilizzarle come guarnizione delle vostre tartine.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?