Borlenghi

Borlenghi
Difficoltà:
difficoltà 1
Dosi: per 6 persone
Tempo: 20 minuti
Note: + 60 minuti per il riposo della pastella
Introduzione
Piatto povero della tradizione emiliana, è una sorta di crepes, più sottile e croccante. Tradizione vuole che i borlenghi siano nati allungando con l'acqua l'impasto del pane, durante un assedio in tempo di guerra, nell'epoca delle Signorie, quando scarseggiavano i viveri. Vari paesi dell'Appennino modenese se ne contendono la paternità e moltissime sono le ricette per il ripieno. Il più tipico è la cunza, un battuto di lardo, rosmarino, aglio e parmigiano.
Preparazione
Mettete la farina in una ciotola e aggiungete un pizzico di sale, l'uovo e l'acqua, quest'ultima molto lentamente mentre girate con regolarità. La pastella, tradizionalmente chiamata colla, deve risultate molto liquida e senza grumi. Lasciate riposare per 1 ora.

Intanto preparate il battuto con il lardo, il rosmarino e l'aglio, aiutandovi con una mezzaluna. Aggiungete il Parmigiano grattugiato e mescolate.

Fate scaldare una padella antiaderente (sarebbe meglio avesse un diametro di almeno 28 cm) unta con la cotenna di maiale. Con un mestolo prendete una dose di pastella e versatela, in modo che si formi un sottile strato che copra tutto il fondo. Cuocete da entrambi i lati fino a che i borlenghi non siano ben dorati. Ripetete l'operazione fino a consumare tutta la pastella.
Completate con il battuto di lardo, aglio, rosmarino e parmigiano, piegate in 4 e serviteli caldissimi.
Accorgimenti
Provate più volte le dosi del mestolo di pastella, nella padella deve risultare un velo molto sottile.
Idee e varianti
Al posto del battuto di lardo, potete utilizzare pancetta, prosciutto crudo o cotto, anche a fettine sottili, sempre accompagnandolo con Parmigiano, rosmarino e aglio.
Per ungere la padella potete utilizzare anche il burro, se non avete la cotenna.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?