Carciofi alla veneta

Ricetta Carciofi alla veneta
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 50 minuti
Introduzione
Ecco una ricetta semplicissima che potrete gustare come antipasto o contorno. Si tratta dei carciofi alla veneta, conditi con olio, prezzemolo e aglio. E non finisce qui: con qualche idea e poche varianti otterrete un piatto ancora più sfizioso. Vediamo come…
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Preparate una soluzione di acqua e limone, vi servirà per immergervi i carciofi dopo averli lavati accuratamente, privati delle foglie esterne e spuntati con un coltello.
Lasciateli qualche minuto in ammollo e nel frattempo lavate e tritate l’aglio e il prezzemolo.
Riprendete i carciofi, sgocciolateli e disponeteli verticalmente in un tegame che avrete leggermente oliato. Riempite ciascun carciofo con il trito di prezzemolo e aglio, un pizzico di sale e una spolverizzata di pepe nero. Condite con un filo d’olio e infine aggiungete acqua nel tegame fino a raggiungere metà della loro altezza. Coprite e lasciate cuocere a fiamma dolce per circa 30 minuti.
Una volta pronti, sistemate i carciofi in un piatto da portata con le foglie rivolte verso l’alto. Aiutandovi con un cucchiaio, raccogliete quel che è rimasto del sughetto di cottura e cospargetelo sopra. Ecco i carciofi alla veneta, pronti da gustare immediatamente!
Accorgimenti
Bagnare i carciofi col limone è sempre una buona procedura per evitare che anneriscano immediatamente.
Per intenerire le foglie dei carciofi, sbatteteli a testa in giù su un piano duro, sarà più semplice allargare l’interno in modo che il condimento penetri fino al cuore.
Per la scelta del tegame, assicuratevi che i bordi siano abbastanza alti.
Idee e varianti
Esiste una variante, sempre veneta, ancora più saporita che prevede la cottura dei carciofi in brodo vegetale (che copra i carciofi fino a metà altezza) e l’aggiunta di pangrattato che andrà a depositarsi tra le foglie legando insieme olio, aglio e prezzemolo per un gusto davvero irresistibile.
Noi di Gustissimo vi suggeriamo un’altra idea ancora più sfiziosa: al pangrattato unite anche una generosa manciata di formaggio grana, grattugiato o in pezzetti piccolissimi, vedrete che tripudio di sapori!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?