Falafel di cavolfiore

Falafel di cavolfiore
Senza Glutine
Vegano
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 150 minuti
Note: + 12 ore di ammollo dei ceci e 1 ora di riposo in frigorifero
Introduzione
Squisite polpette mediorientali dal profumo esotico, da preparare facilmente in pochi passaggi: per chi vuole cucinare un piatto speziato ma leggero, questa è la ricetta adatta. Che vogliate cucinare un menù etnico, che siate vegetariani o intolleranti al glutine, i falafel di cavolfiore sono una pietanza profumata da servire in ogni occasione.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per prima cosa mettete in ammollo i ceci per un giorno intero; trascorso questo tempo, fateli bollire in acqua per almeno 2 ore. Nel frattempo prendete il cavolfiore, separate le cimette dal gambo centrale e sciacquatele, dopodiché lessatele in acqua bollente per 20 minuti e una volta cotte scolatele e sminuzzatele in una terrina.

Una volta che i ceci saranno cotti, schiacciateli con una forchetta e poneteli all'interno di un mixer con l’aglio, la cipolla, il prezzemolo, i semi di coriandolo e il cumino: passate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo, quindi versatelo nella terrina assieme al cavolfiore bollito e amalgamate l’impasto aggiustando di sale e pepe e aggiungendo un po' d'acqua se dovesse essere difficile da lavorare. Fatelo dunque riposare in frigorifero per 1 ora.

Quando il composto avrà riposato e si sarà raffreddato, lavoratelo con le mani e formate delle palline larghe 4-5 cm, che schiaccerete poi leggermente al centro per creare dei dischetti.

Scaldate l’olio in una casseruola capiente e, non appena sarà ben caldo, immergete i falafel facendoli friggere finché non saranno dorati in modo omogeneo; scolateli e fateli asciugare su dei fogli di carta assorbente. Servite caldi o tiepidi.
Accorgimenti
Per una buona cottura dei falafel è necessario che l’olio sia bollente; per non sbagliarvi e immergerli troppo presto, fate delle prove con delle briciole di pane: se queste verranno subito in superficie, sarà il momento adatto.
Idee e varianti
I falafel possono essere insaporiti con tante spezie e verdure, a vostro piacimento. I ceci sono l’ingrediente di base sul quale costruire il resto della ricetta: potete cambiare gli aromi concentrandoli su una sola spezia come il curry, oppure sostituire la verdura con patate e carote.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?