Fiori di zucca fritti alla birra

Fiori di zucca fritti alla birra
Senza Lattosio
Vegano
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 20 minuti

I piatti proposti da Gustissimo per un menù vegano

Introduzione
I fiori di zucca fritti alla birra sono un antipasto gustoso e semplicissimo da preparare anche per amici e parenti vegani! Ideali anche per un aperitivo.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Versate la farina in una terrina con un pizzico di sale, quindi aggiungete la birra molto fredda a filo mescolando accuratamente con una frusta a mano per ottenere una pastella liscia e priva di grumi.

Sciacquate leggermente i fiori di zucca, asciugateli con cura ed eliminate il pistillo interno, poi mettete l’olio in una casseruola dai bordi alti e fatelo scaldare.

Non appena l’olio sarà ben caldo, immergete 1 fiore per volta nella pastella, ricoprendolo completamente, quindi sgocciolatelo e tuffatelo nell’olio lasciandolo cuocere per qualche minuto. Procedete in questo modo friggendo tutti i fiori e adagiateli man mano in un piatto coperto di carta assorbente da cucina.

Portate i fiori di zucca in tavola e serviteli caldi.
Accorgimenti
Assicuratevi che la temperatura dell’olio sia abbastanza calda: immergetevi uno stecchino di legno e, se noterete delle bollicine, allora potrete cominciare a friggere.

All'occorrenza, potete allungare la pastella con della birra oppure addensarla con della farina!
Idee e varianti
Per questa ricetta potete utilizzare la birra che più preferite: ricordatevi, però, di controllare l'etichetta per assicurarvi che non vi siano derivati animali tra gli ingredienti!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?