Frittelle di sambuco

Frittelle di sambuco
Senza Lattosio
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti

Le ricette di Gustissimo per un menù primaverile

Introduzione
I fiori di sambuco sono uno dei simboli della primavera, periodo in cui raggiungono il loro massimo splendore coprendosi di candidi boccioli. Il loro impiego in cucina è noto soprattutto per via della marmellata (con le bacche) o per la tisana, ma non tutti sanno che questi fiori profumati possono anche essere utilizzati per realizzare ottime frittelle, salate e dolci.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Lavorate in una ciotola la farina, la fecola, un pizzico di bicarbonato e la birra fredda; aggiustate di sale e mescolate il tutto con una frusta. Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungete l’uovo e mescolate nuovamente.

Immergete la ciotola con la pastella in un’insalatiera che avrete riempito d’acqua fredda e cubetti di ghiaccio, lasciando riposare fino a che il composto non si sarà raffreddato (basteranno 6-7 minuti).

In una padella capiente scaldate abbondante olio di semi di arachidi; dopo averli tamponati con un panno umido e privati dei gambi più coriacei, immergete i fiori di sambuco nella pastella per qualche istante e tuffateli immediatamente nell’olio bollente.

Fate dorare per qualche minuto e metteteli ad asciugare su un foglio di carta assorbente.

Servite le frittelle ben calde aggiustandole con un pizzico di sale.
Accorgimenti
Se la pastella dovesse risultare poco fluida, potete aggiungervi dell'acqua gassata fredda.

Quando immergete i fiori nella pastella, teneteli per il gambo per evitare che si inzuppino eccessivamente. Vista la loro delicatezza, infatti, è importante che la quantità di pastella sia ridotta al minimo indispensabile. Per il medesimo motivo friggete i fiori uno alla volta.
Idee e varianti
Se volete realizzare la variante dolce di questa frittelle, non dovete fare altro che preparare una pastella con 150 g di farina, 1 uovo, 20 g di burro fuso e ½ bicchiere di latte. Una volta cotte, spolverizzatele con dello zucchero semolato.

Se volete utilizzare in modo diverso i fiori di sambuco, provate a preparare una tisana. In alternativa, potete utilizzare le bacche per una sfiziosa marmellata.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?