Peperoni con la bagna caôda

Ricetta Peperoni con la bagna caôda www.con-vivium.com
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 8 persone
Tempo: 120 minuti
5.0 2
Introduzione
La salsa più famosa della cucina piemontese non viene solo proposta come piatto unico, ma spesso accompagna altre pietanze come i soufflé o i peperoni al forno, che trovate qui di seguito.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Dopo aver lavato accuratamente i peperoni, disponeteli sul piatto del forno e fateli arrostire in forno già caldo a 180-200°C per circa 40-50 minuti. Una volta cotti, spegnete il forno e lasciate raffreddare. Sbucciate i peperoni quando si saranno raffreddati, tagliateli a listerelle e disponeteli su un piatto da portata.

Sbucciate gli spicchi d’aglio, privateli dell’anima e fateli cuocere per circa 15 minuti in un pentolino con mezzo bicchiere di latte.
Fate sciogliere il burro in una casseruola di terra cotta, aggiungete quindi l’aglio lessato nel latte, i filetti di acciuga diliscati e l’olio e fate cuocere a fuoco lento per circa 40 minuti rimestando con una forchetta. A cottura ultimata, quando avrete ottenuto un composto cremoso e senza grumi, aggiungete 50 ml di panna da cucina, amalgamate bene il tutto e versate la salsa calda sui peperoni. Servite subito.
Accorgimenti
Per la preparazione di questa ricetta sono perfetti i peperoni quadrati di Carmagnola. Un prodotto di alta qualità, caratterizzato da una polpa particolarmente spessa, ideale per la cottura in forno.
Idee e varianti
Di seguito un’altra versione della bagna caôda, senza l’uso della panna.
Sbucciate gli spicchi di aglio, tagliateli a metà e privateli dell’anima. Trasferite tutto l’aglio in una terrina, ricopritelo con il latte e lasciate riposare per almeno un paio d’ore.
Scolate gli spicchi d’aglio e tritateli finemente. Fate sciogliere il burro in un pentolino, a fuoco basso, e unitevi l’aglio tritato. Quando l’aglio comincerà a disfarsi, aggiungete i filetti di acciuga tritati e infine l’olio. Fate sobbollire a fuoco bassissimo per altri dieci minuti mescolando con un cucchiaio di legno fino a ottenere una salsa abbastanza densa. Versate la salsa calda sui peperoni e servite subito.
Commenti
2 commenti inseriti
Inviato da Gustissimo.it il 16/04/2014 alle 09:35
Ciao Max! Quella da noi proposta in questa ricetta è una versione rivisitata della specialità tradizionale piemontese: a partire dalla tradizione è sempre stimolante tentare nuove strade di sapore in cucina. Tuttavia, potrai trovare sul portale anche la ricetta tradizionale ;) http://www.gustissimo.it/scuola-di-cucina/salse-e-sughi/bagna-cauda.htm
Inviato da Max il 13/04/2014 alle 12:15
Nella bagna caoda non ci va assolutamente la panna, e neppure il burro. Fatta così non è certo una ricetta piemontese anzi, è spesso preparata in questo modo dai meridionali per alleggerire il sapore tradizionalmente forte, e non è vero che rimane più leggera in questo modo. La panna nella bagna caoda è come l'acqua nel vino.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?