Salvia in pastella croccante

Ricetta Salvia in pastella croccante
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 30 minuti
Note: +30 minuti di riposo della pastella
Introduzione
Avevate mai pensato di sgranocchiare delle foglie di salvia? Bene, con questa ricetta ligure potrete farlo. La salvia in pastella croccante può essere consumata come antipasto o, se preferite, come contorno. Prepararla è davvero una passeggiata: procuratevi foglie fresche e larghe, farina, uovo e olio. Aspettate, manca ancora un ingrediente: birra bionda e la croccantezza è assicurata!
Preparazione
Lavate le foglie di salvia e lasciatele asciugare.
Versate la farina in un contenitore insieme a un cucchiaio d’olio e a un pizzico di sale.
Iniziate a mescolare con una forchetta per amalgamare gli ingredienti.
Aggiungete successivamente la birra versandola a filo, mentre continuate a girare con movimento regolare. Fermatevi solo quando l’impasto risulterà omogeneo. Coprite con un panno pulito e lasciate a riposo per almeno mezz’ora.
Trascorso questo tempo, montate a neve l’albume d’uovo e incorporatelo all’impasto prima preparato. Mescolate il tutto adottando un movimento che vada dal basso verso l’alto (per non smontare la neve). Mettete una padella sul fuoco con abbondante olio. Riprendete le foglie di salvia, (assicuratevi che siano completamente asciutte), immergetele nella pastella e friggetele.
Quando saranno abbastanza dorate, prelevatele aiutandovi con un mestolo forato e disponetele su un vassoio rivestito di carta assorbente.
A questo punto, non vi resta che sgranocchiare le vostre foglie di salvia in pastella croccante.
Accorgimenti
Per un risultato ottimale, è importante che la birra sia molto fredda.
Vi ricordiamo che per gustare le vostre foglie di salvia in pastella in tutta la loro croccantezza, non dovranno passare più di 40 minuti dalla frittura.
Se preparate con anticipo la pastella, ricordatevi di conservarla in frigorifero, ma non più di 30 minuti.
Idee e varianti
Potete arricchire la pastella con sapori speziati. Aggiungete per esempio del pepe nero o dello zenzero o ancora della menta essiccata; in questo modo le vostre foglie di salvia in pastella stuzzicheranno ancor di più l’appetito.
In alternativa alla birra potete utilizzare il latte, col quale otterrete un sapore ancora più delicato.
Infine, la pastella usata per questa ricetta si adatta a qualunque tipo di verdura, quindi decidete voi se utilizzarla con la salvia o altro. Da provare, per esempio, anche con foglie di basilico.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?