Bocconotti di Sannicandro

Bocconotti di Sannicandro
Senza Glutine
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 0.70 kg
Tempo: 60 minuti

I piatti proposti da Gustissimo per un menù pugliese

Introduzione
Seguite questa ricetta e portate in tavola i tipici dolcetti pugliesi di Sannicandro a base di mandorle e liquore all’amaretto, aromatici e profumati.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Ricavate 10 albumi, metteteli in una terrina dai bordi alti e aggiungete 1 cucchiaino di succo di limone, quindi montateli a neve ferma con le fruste elettriche. Quando avrete ottenuto una spuma densa e ferma, aggiungete 150 g di zucchero semolato poco alla volta, mescolando con movimenti dal basso verso l’alto e tenete da parte il composto.

Tritate le mandorle molto finemente con il mixer, mettetele in un’altra terrina con lo zucchero semolato rimanente e amalgamate il tutto con 6 uova intere.
Unite la scorza grattugiata dei 2 limoni e il liquore all’amaretto, quindi incorporate molto delicatamente gli albumi montati, con movimenti dal basso verso l’alto.

Versate il composto ottenuto nelle formine in silicone da muffin imburrate, riempiendole poco più di metà, e infornatele nel forno già caldo a 160°C per 30 minuti.

Non appena i bocconotti inizieranno a dorarsi, sfornateli e lasciateli intiepidire; cospargeteli con lo zucchero a velo e serviteli in tavola.
Accorgimenti
Prestate attenzione nell’incorporare gli albumi montati al composto di uova, mandorle e zucchero: dovrete ottenere un risultato voluminoso e pallido.
Idee e varianti
Se volete variare la ricetta, potete utilizzare i pistacchi al posto delle mandorle.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?