Brownies al cioccolato bianco

Brownies al cioccolato bianco
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 45 minuti
Introduzione
I brownies al cioccolato bianco sono una variante dei tradizionali brownies americani (quelli preparati con il cioccolato fondente). Veloce da preparare e buonissima, questa versione “bianca” dei brownies è arricchita con una copertura con il cioccolato plastico bianco!
Preparazione
Tagliate a pezzetti il cioccolato bianco e mettetelo a fondere a bagnomaria fino a quando non otterrete una crema liscia.

Nel frattempo in una terrina unite il burro allo zucchero e, dopo che i 2 ingredienti si saranno ben amalgamati, incorporate anche le uova (meglio metterne una alla volta).

A questo punto unite poco per volta anche la farina e mescolate bene affinché non si formino grumi. Per finire incorporate il cioccolato bianco sciolto a bagnomaria e il lievito.

L'impasto è pronto: ponetelo in una teglia foderata con della carta antiaderente e fate cuocere per 30 minuti circa a 180°C.

Una volta sfornato e raffreddato, tagliate il dolce a quadrotti (la forma caratteristica dei brownies) e ricopritene ciascuno con il cioccolato plastico bianco, dopodiché servitelo in tavola.
Accorgimenti
Ricordatevi di non tagliare i brownies finché non si saranno raffreddati del tutto: è molto importante perché tagliandoli ancora caldi rischierebbero di sfaldarsi.

In alternativa al cioccolato plastico bianco, potete utilizzare una glassa bianca per guarnire i vostri brownies!
Idee e varianti
I brownies al cioccolato bianco si possono arricchire aggiungendo all'impasto un po' di mirtilli o di altri frutti di bosco a piacere, oppure delle squisite gocce di cioccolato fondente. In alternativa, optate per della frutta secca: nocciole, mandorle o noci saranno perfette!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?