Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Dolci e Dessert / Biscotti e Dolcetti / Cardinali sardi
Cardinali sardi
Stampa questo contenuto

Cardinali sardi

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 6 persone
Tempo: 40 minuti

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

La ricetta dei cardinali sardi si tramanda di madre in figlia ed è difficile da reperire. Quella che vi suggeriamo è una ricetta semplice e gustosa, per realizzare in casa dei buonissimi dolcetti e assaporare in pieno il cuore della Sardegna.

Preparazione:
Riunite in una terrina 4 tuorli d’uovo con 300 grammi di zucchero e mescolate energicamente con una frusta da cucina, sino a ottenere una spuma soffice e biancastra.
Unite la scorza del limone, il lievito, la farina setacciata e versate a filo prima l’olio e poi 100 millilitri di latte, sempre continuando a mescolare.
Montate a neve i 4 albumi con un pizzico di sale e incorporateli agli altri ingredienti, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Imburrate i pirottini per muffin e versateci all’interno il composto, sino a riempirli per metà, dopodiché infornateli a 180°C per un quarto d’ora.

Nel frattempo riunite in un pentolino tre tuorli d’uovo con quattro cucchiai di zucchero e un cucchiaio di farina. Versate a filo il latte e accendete il fornello. Fate cuocere la crema sino a quando diventa omogenea, dopodiché spegnete il fornello e fatela raffreddare.

Quando i dolcetti sono pronti, tagliate la calotta e svuotateli leggermente, in modo da formare una cavità all’interno. Farciteli con la crema e richiudete la calotta.

Disponete i cardinali su un piatto da portata e serviteli in tavola.

Accorgimenti:
Mescolate in continuazione quando mettete la crema sul fornello, altrimenti potrebbero formarsi i grumi e gli ingredienti potrebbero non riuscire a legarsi bene tra loro.

Idee e varianti:
Potete bagnare la parte esterna della calotta con il liquore Alchermes, per un tocco aromatico e colorato in più!
Inserisci commento

Commenti:

Nessun commento.