Tartellette alle mele

Tartellette alle mele
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 6 pezzi
Tempo: 40 minuti
Introduzione
Colte da un’improvvisa voglia di dolce? Prima di correre alla ricerca della prima pasticceria aperta, leggete la nostra ricetta! Ingredienti facilmente reperibili in casa, poca tecnica ma tanto gusto e dolcezza tutti per voi!
Preparazione
Accendete il forno a 180°C e lasciate riscaldare. Nel frattempo lavate e asciugate il limone e tagliate la scorza facendo attenzione a prendere solo la parte gialla. Lavate, asciugate e tagliate a fettine la mela, mettetela in una ciotola e irroratela con il succo del limone.

Preparate i gusci delle vostre tartellette stendendo la pasta frolla e ricavandone tanti cerchi abbastanza grandi da ricoprire l’interno dei vostri stampini. Bucherellate leggermente il fondo di ogni tartelletta e lasciatela da parte.

A questo punto preparate la crema: fate sobbollire il latte con la scorza di limone e intanto, in una terrina, montate i 2 tuorli con un pizzico di sale e lo zucchero semolato con l’aiuto delle fruste elettriche. Una volta che il composto sarà montato, unite la farina setacciata e mescolate molto bene per evitare la formazione di grumi. Infine, estraete la scorza di limone dal latte e versate quest’ultimo a filo sul composto di uova continuando a mescolare. Trasferite il tutto in un pentolino e cuocete la crema fino a quando si sarà leggermente addensata, non smettendo mai di mescolare. Una volta cotta, lasciate raffreddare la crema coperta da una pellicola trasparente.

Nel frattempo montate la panna e incorporatela in seguito alla crema fredda. A questo punto prendete i vostri stampini foderati con la pasta frolla e in ciascuno versate la crema, disponete in superficie un paio di fettine di mela e una spolverata di zucchero di canna. Quando tutti gli stampini saranno farciti, infornate per circa 15 minuti, fino a quando la pasta sarà cotta e la superficie dorata. Potete scegliere di servire le tartellette calde o fredde.
Accorgimenti
Ricordate sempre di unire la panna alla crema pasticcera solo quando quest’ultima sarà ben fredda e di incorporarla sempre dal basso verso l’alto in maniera da non farla smontare. Per maggior facilità è consigliabile ricavare la scorza del limone lasciandola intera e non grattugiandola.
Idee e varianti
La crema pasticcera può essere aromatizzata alla vaniglia o all’arancia a seconda dei vostri gusti. Inoltre, al posto dello zucchero di canna in superficie, potete scegliere una granella di nocciole o di mandorle per arricchire le tartellette con una nota croccante.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?