Taralli

Taralli
Vegetariano
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 25 pezzi
Tempo: 40 minuti
Note: + 30 minuti per il riposo del composto
Introduzione
I taralli sono dei deliziosi e sfiziosi stuzzichini, ottimi da offrire ai propri commensali in attesa dell’inizio della cena. La Puglia è la patria dei taralli: scoprite con la nostra ricetta come prepararli a casa!
Preparazione
Mettete la farina setacciata su una spianatoia e datele la forma a fontana. Al centro del buco mettete il sale, tre cucchiai di olio, il vino e il lievito, che avrete precedentemente fatto sciogliere in mezzo bicchiere d’acqua.
Iniziate a impastare, aggiungendo poco alla volta l’acqua, e proseguite sino a quando otterrete un composto morbido, elastico e omogeneo.
Formate una palla, copritela con un canovaccio asciutto e pulito e fate riposare l’impasto in un luogo fresco per mezz’ora.

Trascorso il tempo, prelevate l’impasto e tagliatelo in tante parti, conferendo a ciascuna la forma di una piccola ciambellina.
Fate scottare tutte le ciambelline in una pentola colma d’acqua bollente e, non appena vengono a galla, scolatele con l’aiuto di una schiumarola.

Mettete i taralli su una teglia rivestita con carta forno, versate un filo d’olio, salateli e infornate la teglia a 180°C per circa 18-20 minuti, sino a quando i taralli diventano belli dorati.
Una volta pronti, fateli raffreddare a temperatura ambiente prima di servirli.
Accorgimenti
Distanziate i taralli sopra la teglia, altrimenti durante la cottura (visto che aumenteranno di grandezza) potrebbero attaccarsi gli uni agli altri.
Idee e varianti
Qualora desideraste, potete aggiungere una manciata di semi di finocchio all’impasto.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?