Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Secondi Piatti / Carne di Coniglio / Coniglio alla cacciatora
Coniglio alla cacciatora
Stampa questo contenuto

Coniglio alla cacciatora

Difficoltà: difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 55 minuti

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

Il coniglio alla cacciatora è una ricetta tipica di molte regioni dell’Italia soprattutto centrale, con varianti fantasiose anche nel Sud. Può essere arricchito a fantasia secondo i gusti e i segreti del cuoco.

Preparazione:
Scaldate un tegame con due-tre cucchiai d’olio extravergine d’oliva. Soffriggete l’aglio privato dell’anima, la cipolla tagliata finemente, il peperoncino e le erbe aromatiche.
Fate rosolare il coniglio per qualche minuto rigirandolo per dorare tutti i lati. Sfumate col vino e con un filo d’aceto a fuoco medio-alto.
Abbassate il fuoco, aggiungete il pomodoro e mescolate. Portate avanti la cottura a tegame coperto per circa 45 minuti o comunque fino a che il coniglio non risulti ben cotto.

Accorgimenti:
Per eliminare l’odore di selvaggina, potete tenere il coniglio a bagno con acqua e aceto per 30 minuti.
Se il sugo dovesse risultare troppo liquido, potete aggiungere un pochino di farina.

Idee e varianti:
Potete arricchire il coniglio alla cacciatora con diversi ingredienti (olive nere, funghi, capperi, polenta…) o aromatizzarlo col brandy sostituendolo al vino bianco.

Commenti:

Inviato da ada il 11/02/2012 alle 00:24

il coniglio alla cacciatora è buonissimo se nel soffritto si aggiunge sedano , carota uvette pinoli e poi si aggiuge aceto in agrodolce

Inviato da matteo il 07/01/2011 alle 19:23

ciao il pollo alla cacciatora è una squisitezza originaria del dei contadini piemontesi dell'800; la base è la stessa del coniglio, con agginta di carote e un cucchiaino di farina, del visno rosso per condire. Il vino rosso è una variante per il pollo che farà la differenza

Inviato da enoteca online il 20/11/2010 alle 08:35

Io ho provato la ricetta aggiungendo delle carote tagliate a quadratini ed olive nere, il coniglio è risultato gustoso, in abbinamento ho degustato un Valpolicella Ripasso. Abbinamento eccellente.

Inviato da Luisa77 il 06/10/2010 alle 21:51

H preparato questa sera il coniglio alla cacciatora come da Voi indicato...con la variante olive nere capperi come suggerito ottimo, grazie!!! Volevo provare nei prossimi giorni con il pollo alla cacciatora e stessa variante... qualcuno l'ha provata?? Consigli?