Coniglio in fricassea

Coniglio in fricassea
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 120 minuti
Introduzione
Una ricetta della tradizione molto gustosa. Il coniglio in fricassea è un'ottima alternativa alle solite ricette a base di coniglio.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
In un tegame fate imbiondire una cipolla tagliata finemente in due cucchiai d’olio.
Adagiate i pezzi di coniglio e rosolate per 1 minuto. Sfumate quindi con del vino bianco e alzate la fiamma.

Non appena il vino sarà evaporato, abbassate la fiamma e versate mettete nel tegame 1 gambo di sedano e 1 carota pelata. Aggiungete anche rosmarino e alloro legati insieme con il filo da cucina. Chiudete il coperchio e cuocete per 30 minuti a fiamma dolce.
Unite poi le mandorle e del brodo, se necessario, e continuate la cottura ancora per circa 1 ora.

Una volta che il coniglio sarà tenero, salate e toglietelo dal tegame e ponetelo su un vassoio.

Togliete dal fondo di cottura il sedano, la carota e i sapori.
Versate nel fondo di cottura un’emulsione ottenuta amalgamando i tuorli con il succo di limone. Fate addensare la salsa, mescolando, e versatela sul coniglio.
Accorgimenti
Fatevi tagliare il coniglio a pezzi dal vostro macellaio di fiducia.
Idee e varianti
Per un maggior sapore aggiungete un misto di olive nere e verdi.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?