Cerca
Sei in: Homepage / Ricette / Secondi Piatti / Carne di Maiale / Arista con salsa alle mele
Arista con salsa alle mele
Stampa questo contenuto

Arista con salsa alle mele

Difficoltà: difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 80 minuti
Note aggiuntive: + il tempo di raffreddamento

Grazie, riceverai una mail con le istruzioni per attivare il commento!
Se non ricevi il messaggio controlla anche tra la tua posta indesiderata, il messaggio potrebbe essere erroneamente considerato come spam.

L’arista con salsa alle mele è una ricetta dal tipico sapore agrodolce, adatto a un pranzo importante.

Preparazione:
Sbucciate le mele, privatele del torsolo con l’apposito strumento e tagliatele rondelle.
Disponetele su un piatto e irroratele con metà del burro sciolto in un tegame. Cospargete con la cannella in polvere e fate riposare. Nel frattempo tritate finemente la salvia e amalgamatela al restante burro, lavorando l’impasto fino a che non si amalgama bene.
Legate la carne con lo spago da cucina, cospargetela con sale, pepe e col burro aromatizzato alla salvia.

Adagiate l’artista in una teglia unta con l’olio e cuocete in forno già caldo a 220 gradi per circa 10 minuti, rigirando la carne in modo che si rosoli su tutti i lati. Trascorso questo tempo, irrorate col vino e fate cuocere altri 10 minuti. Abbassate la temperatura del forno al minimo e fate cuocere per altri 45 minuti, irrorando di tanto in tanto la carne col fondo di cottura.

Trascorso anche questo tempo, togliete la teglia dal forno e avvolgete la carne in carta stagnola, facendola raffreddare completamente.
Unite le mele al fondo di cottura e frullatele in modo da ottenere una salsa.
Servite l’arista di maiale a fettine, con la salsa alle mele calda.

Accorgimenti:
E’ importante far raffreddare l’arista nella carta stagnola per evitare che si disperdano i succhi e, di conseguenza, gli aromi.

Idee e varianti:
L’arista con salsa alle mele va servita fredda, con la salsina riscaldata al momento di servirla.
Potete arricchire il piatto con delle cipolle in agrodolce, cotte con burro, aceto e zucchero.

Commenti:

Inviato da stefania il 09/08/2012 alle 17:40

a che temperatura si intende quando dici di abbassare al minimo?