Filetto di maiale alle prugne

Filetto di maiale alle prugne
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 35 minuti
Introduzione
Il filetto di maiale alle prugne è un piatto piuttosto semplice da preparare, ma anche molto gustoso e raffinato: la sua peculiarità sta nel delizioso incontro fra la consistenza morbida e vellutata della crema di prugne e quella più “decisa” e compatta del filetto di maiale.
Fra l'altro, il filetto è una delle parti più magre del maiale, per cui ci si può gustare quest'ottimo piatto in tutta tranquillità, senza farsi troppi problemi per la linea!
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Per prima cosa rosolate il filetto in una padella in cui avrete precedentemente messo a soffriggere lo spicchio d'aglio tritato insieme alle foglie d'alloro con un filo d'olio. Durante la rosolatura salate e pepate il filetto, dopodiché sfumatelo con il vino bianco: quando il vino sarà evaporato, mettete la carne in una pirofila e infornatela. Fatela quindi cuocere a 180°C per 25 minuti circa.

Nel frattempo preparate la salsa di prugne: dopo averle lavate bene, apritele a metà e privatele del nocciolo interno.
Tagliatele quindi a pezzetti e mettetele a cuocere in una casseruola insieme all'aceto di mele, lo sciroppo d’acero e il porto. Unite anche un pizzico di sale, mescolate bene e fate andare il tutto per una ventina di minuti, a fuoco lento. Durante la cottura mescolate più volte il composto con un cucchiaio di legno.

Una volta spento il fuoco, frullate il composto fino a quando non avrà assunto la consistenza di una vera e propria crema.

Sfornate quindi il filetto di maiale, tagliatelo a fette e servitelo accompagnato dalla salsa alle prugne.
Accorgimenti
Se l'aglio non è di vostro gusto, potete eliminarlo o utilizzarlo intero, in modo che non vada a profumare eccessivamente il piatto.

State attenti a non cuocere troppo il filetto per non farlo diventare secco e asciutto. Se l'avete, controllate la sua temperatura interna con un termometro da cucina: a cottura ultimata dev'essere di circa 70°C.

Un trucco per rendere la salsa più lucida e bella da presentare: una volta frullata, aggiungetevi una noce di burro e mescolate bene fino a quando non si sarà sciolto del tutto.

Per questa ricetta potete utilizzare anche le prugne secche.
Idee e varianti
Per profumare il filetto, usate altri aromi a vostro piacere (bacche di ginepro, chiodi di garofano, etc.).

Una possibile variante di questa ricetta consiste nel tagliare il filetto a fettine prima di cuocerlo, dopodiché infarinatelo e mettetelo in cottura in padella; sfumatelo con il vino e aggiungete le prugne a pezzetti facendo cuocere per 15-20 minuti circa. In questo modo le prugne e la farina della carne creeranno una cremina morbida e piacevole ma potrete anche gustare qualche pezzetto intero di frutta.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?