Stinco di maiale in umido

Stinco di maiale in umido
Senza Glutine
Difficoltà:
difficoltà 3
Dosi: per 4 persone
Tempo: 150 minuti
5.0 1
Introduzione
La lenta cottura della carne è il segreto di questo piatto: lo stinco di maiale è tenerissimo e molto gustoso, perfetto in abbinamento con le patate, per una ricetta da servire a grandi tavolate.
Alcuni ingredienti potrebbero contenere allergeni (glutine, lattosio..) o tracce di derivati animali. Per maggiori informazioni leggi le guide: “Alimentazione e allergeni” e “Alimentazione vegana”.
Preparazione
Sbucciate cipolla e aglio e tagliateli finemente. Sciacquate il rosmarino e le foglie di salvia. Soffriggete burro e olio in una pentola capiente insieme agli aromi. Adagiate lo stinco e rosolate per qualche minuto.

Sfumate con il vino. Una volta che sarà evaporato quasi tutto, versate un bicchiere di acqua e unite mezzo dado. Spolverate con la paprica, aggiungete poco sale, coprite, abbassate il fuoco al minimo e lasciate cuocere per circa due ore, girando di tanto in tanto la carne e aggiungendo acqua quando il fondo di cottura si asciuga troppo.
Accorgimenti
Lo stinco sarà pronto quando la carne si staccherà senza fatica dall’osso.
Fate attenzione alla quantità di sale: il dado è sapido, per cui salate con moderazione e assaggiate a fine cottura per eventuali aggiunte.
Idee e varianti
Lo stinco si serve con le patate, lessate, al forno o in purea. Potete anche aggiungerle direttamente nella preparazione della carne, dopo averle cotte al vapore e tagliate a tocchi, a circa mezz’ora dalla fine della cottura, in modo che prendano sapore.
Commenti
1 commento inserito
Inviato da Vito alfredo fazio il 28/10/2016 alle 15:24
Lo faccio uguale , però non metto le patate , ma i funghi trifolati

!

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?