Stufato di maiale e zucca

Stufato di maiale e zucca
Difficoltà:
difficoltà 2
Dosi: per 4 persone
Tempo: 80 minuti
Introduzione
Piatto dai sapori decisi e corposi, lo stufato di maiale e zucca è un secondo perfetto per riscaldarsi e corroborarsi in una grigia giornata autunnale (la zucca è un ortaggio tipicamente autunnale) o invernale. Se siete amanti della carne, non perdetevi quindi questo piatto gustosissimo, la cui preparazione non richiede nemmeno particolari abilità ai fornelli.
Preparazione
Tagliate la polpa di maiale a pezzetti abbastanza piccoli e più e meno tutti delle stesse dimensioni (oppure acquistatela dal macellaio già tagliata a bocconcini) e conditela con un po' di pepe.
Infarinate i bocconcini di maiale in modo uniforme, dopodiché sbatteteli leggermente per far cadere la farina in eccesso.

A questo punto tritate finemente l'aglio e la cipolla sbucciati e metteteli a rosolare in un po' d'olio extravergine d'oliva.
Quando il trito di aglio e cipolla sarà ben appassito, versate la carne nel soffritto e rosolatela per bene, unendo anche un po' di rosmarino per profumare e insaporire.

Bagnate quindi i pezzetti di carne con il vino, fatelo evaporare, dopodiché versate circa metà del brodo (ben caldo). Coprite il tegame e cuocete per 30 minuti a fuoco lento.

Nel frattempo preparate la zucca: sbucciatela, privatela delle filature interne e tagliatela a cubetti, tutti all'incirca della medesima grandezza.

Trascorsa la mezz'ora di cottura della carne, unite i cubetti di zucca e insaporite con un po' di salvia. Mescolate bene e versate anche la seconda metà del brodo (sempre ben caldo). Aggiustate di sale, mescolate, coprite il tegame e terminate la cottura, sempre a fuoco lento, per circa 35-40 minuti ancora (durante la cottura mescolate più volte lo stufato): la consistenza della carne deve diventare morbida e tenera.

Servite lo stufato ben caldo.
Accorgimenti
Se volete rendere più tenera la zucca, sbollentatela per circa 8 minuti prima di cuocerla insieme al maiale.
Idee e varianti
Seguendo questa ricetta potete preparare anche altri tipi di stufato, variando la tipologia della carne e/o della verdura (un consiglio: cavoli e verza sono molto indicati per gli stufati).

Al posto del brodo vegetale è possibile utilizzare il brodo di carne.

Lo stufato di maiale e zucca si accompagna molto bene alla polenta (anche tagliata a fette e abbrustolita, come fossero dei crostini), per un piatto unico proprio completo e ricco di sapori.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?