Brasato al Barolo

Ricetta Brasato al Barolo
Difficoltà:
difficoltà 4
Dosi: per 4 persone
Tempo: 300 minuti

Prova alcune delle nostre ricette per preparare il brasato:

Introduzione
Un caposaldo della cucina piemontese. La preparazione non è semplice, i tempi di cottura sono piuttosto lunghi. Tuttavia, stupirete la vostra famiglia e i vostri invitati con un piatto succulento e di classe.
Preparazione
Affettate la cipolla, la carota, il sedano e metteteli in una casseruola fonda. Adagiatevi sopra la carne, unitevi la salvia, il rosmarino, l'alloro, le spezie e ricoprite con il vino. Fate cuocere per 2 ore.
Ritirate quindi la carne e conservate il resto. Sgocciolatela, asciugatela con un panno e fatela rosolare in una casseruola con burro e olio. Salate e pepate. Quando la carne prende colore, unite nuovamente le verdure e le spezie, aggiungete un po' di Barolo e fate cuocere a fiamma molto bassa per un'altra ora e mezza.
Levate la carne, tagliatela a fette e posatela in un tegame basso, adatto per essere portato in tavola. Passate al mixer tutte le verdure e le spezie e ricoprite la carne con la salsa. Aggiungete ancora un po' del vino della marinata e cuocete, sempre a fuoco bassissimo, per altri 20 minuti.
Accorgimenti
È molto importante che fra la prima e la seconda cottura la carne sia ben asciutta.
Idee e varianti
Anche se il brasato al barolo è il "re" dei brasati, non bisogna pensare che sia l'unico. Se disponete di meno tempo di quello richiesto, potete cuocere il manzo su un letto di verdure (carote, sedano e peperoni) e senape, e farlo marinare nel brodo, anziché nel vino. In questo caso, non fate rosolare la carne e servitela direttamente dopo 2 ore di cottura.

Scarica la nostra app

Scarica le App di Gustissimo.it Scarica la App per iPhone Scarica la App per Android

Newsletter

Iscriviti alla newsletter - Gratis tante ricette squisite

Speciali

La ricetta su misura per te, trovala subito! Cosa cucino con quello che ho nel frigo?